Attualità/

Regione: ok da Commissione a legge competitività

Il proveddimento ha avuto il via libera all’unanimità e prevede un accesso facilitato alle agevolazioni regionali a favore delle pmi

pmi

Rilancio del sistema produttivo toscano. E’ questo l’obiettivo della legge sulla competitività approvata oggi all’unanimità dalla Commissione sviluppo economico del Consiglio regionale. La proposta, che è una sintesi di tre distinte proposte di legge, compresa una della Giunta, introduce una serie di modifiche alla legge regionale che disciplina gli interventi regionali in materia di attività produttive.

Il provvedimento prevede, tra le altre cose, un accesso facilitato alle agevolazioni regionali a favore delle micro, piccole e medie aziende; agevolazioni per la costituzione di reti di imprese; impegni per la realizzazione di infrastrutture pubbliche di servizio e il recupero e la riconversione delle aree industriali dismesse; l’istituzione di uno specifico fondo per sostenere gli investimenti di imprese in Toscana, oltre ad agevolazioni fiscali per le imprese che investono in settori innovativi o che si insediano in Toscana. Sul fronte lavoro nero e sommerso, la proposta di legge prevede misure di divieto di accesso ai contributi regionali e di sospensione dei contributi concessi. Infine, il testo prevede anche dei bandi per appalti di lavori, forniture e servizi a favore delle piccole e medie imprese o di aggregazioni di imprese, criteri di premialità correlati alla sostenibilità ambientale nel territorio di appartenenza della stazione appaltante anche in riferimento alla fornitura di materiali, nonché alla tutela del lavoro e dei lavoratori.

Topics:

I più popolari su intoscana