Salva-pizza e salva-sciatori: due idee nascono all'Università di Pisa

Due progetti dei laureandi in ingegneria diventeranno realtà, sono i protagonisti di “Pimp My Firm”

Dalle aule universitarie alle linee di produzione. Due idee nate grazie all'inventiva dei laureandi in ingegneria dell'Università di Pisa presto potrebbero arrivare in commercio: si stratta un singolare sistema salva-pizza e di un casco salva-sciatori. Entrambi i progetti sono i protagonisti di “Pimp My Firm”, evento alla prima edizione organizzato oggi nell'aula magna della Facoltà di Ingegneria di Pisa, per far incontrare imprese e ingegneri laureandi.

Gli allievi dell'ateneo hanno messo a punto un'idea che permette di far arrivare la pizza a domicilio ancora croccante, grazie ad un sistema che riesce ad assorbire l’umidità generata nei cartoni usati per il trasporto. L'altro progetto riguarda un nuovo casco da sci in cui è stato integrato un sistema di illuminazione che riduce la possibilità di incidenti dovuti alla bassa visibilità in montagna in caso di nebbia.

L'iniziativa “Pimp My Firm” è nata in seguito all’interesse di alcune imprese per questi due progetti la cui produzione sarà avviata in futuro. L’evento ha l’obiettivo di far collaborare aziende e ingegneri laureandi, attraverso il corso di Progettazione e sviluppo dei sistemi e dei servizi, del quinto anno del corso di laurea di Ingegneria gestionale. Gli studenti, provenienti anche da altri corsi di ingegneria, hanno l’opportunità di confrontarsi con realtà aziendali tramite la progettazione e lo sviluppo di nuovi prodotti o servizi.

14/12/2011