Cultura/

Simbolismo alchemico I segreti del Duomo di Siena

Proseguono gli incontri dell’Associazione Archeosofica alla scoperta della cattedrale senese

Il pavimento del Duomo di Siena

Un viaggio alla scoperta della simbologia alchemica del Duomo di Siena, una lettura approfondita dell’imponente iconografia che rende unica al mondo la cattedrale senese, saranno al centro del terzo appuntamento del ciclo di conferenze dedicate al simbolismo della cattedrale che sabato 12 ottobre, alle ore 18, l’Associazione Archeosofica propone presso la sede di via Banchi di Sopra 72, ad ingresso gratuito.

Continuano con successo gli “appuntamenti del sabato”, cinque momenti di approfondimento che vogliono offrire una lettura più profonda dell’imponente iconografia dell’architettura storica senese. Dopo la “Porta del Cielo” e i “Tarocchi”, sabato 12 sarà analizzato il “Pavimento Alchemico”. Gli incontri pongono l’accento su alcuni aspetti dell’impianto iconografico pensato e voluto in chiave alchemica da Alberto Arighieri, un Sapiente Cavaliere di Malta e Rodi chiamato a congegnare le tarsie della pavimentazione artistica della cattedrale.

Nel corso dei prossimi appuntamenti si parlerà dalle “Sibille” (sabato 19 ottobre) per arrivare alla figura di “Ermete Trismegisto” (sabato 26 ottobre).

Per informazioni 3661897344, siena@boxletter.net.

I più popolari su intoscana