Skyline Festival San Gimignano: la star è Stefano Bollani

La manifestazione è stata aperta venerdì con una serata dedicata al grande compositore Ennio Morricone. Bollani si esibirà il 21 luglio in Piazza Duomo insieme ad Hanilton De Holanda

San Gimignano, sito patrimonio dell’UNESCO, arricchisce la sua bellezza con la musica grazie alla quarta edizione del Festival Skyline. Per l'occasione piazza Duomo si trasforma in un suggestivo teatro all’aperto per ospitare grandi appuntamenti sotto le stelle: il primo si è tenuto ieri, in apertura del Festival. Si tratta del concerto teatrale “The legend of Morricone”, tributo al famoso compositore italiano Ennio Morricone con l’Ensemble Simphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno, un via speciale che sarà seguito il 21 luglio dallo straordinario connubio fra pianoforte e bandolim  di due musicisti di assoluta caratura internazionale: “Stefano Bollani & Hamilton De Holanda on tour”. Terzo evento clou sarà invece il tradizionale appuntamento lirico con “Rigoletto”, capolavoro di Giuseppe Verdi (22 luglio).  

L’opera vedrà gli allestimenti di Europa Musica; le scenografie saranno di Giovanni di Mascolo; il corpo di ballo è Danzaria di Arianna Quaglierini, che curerà con Federica Taffoni le coreografie. Il cast è composto da artisti di chiara fama come Carlo Morini (Rigoletto), Gianni Mongiardino  (Duca di Mantova), Anna Delfino(Gilda) e il basso Paolo Pecchioli (Sparafucile) e da giovani interpreti selezionati attraverso l’ultima edizione di Open Opera. La regia è affidata a Franco Zappalà, l’Orchestra “Amedeo Modigliani” è diretta da Mario Menicagli.

“Il centro storico di San Gimignano, sito Unesco, grazie a Skyline festival risuonerà con musica di qualità”, ha commentato l’assessore alla cultura del Comune di San Gimignano Carolina Taddei. “Nella iconica Piazza del Duomo un percorso nella musica italiana ma anche un’apertura alla musica internazionale con il duetto di Stefano Bollani e Hamilton De Holanda, per concludersi con le note del tango eseguite dal Quartetto Ausencias nella Rocca di Montestaffoli.”

La chiusura del Festival si terrà il 23 luglio alla Rocca di Montestaffoli con il Quartetto Ausencias, che proporrà “Tangomania“, con musiche di Carlos Gardel, Astor Piazzolla, Angel Villoldo, Goran Bregovic. Un concerto a tempo di tango, con uno dei fisarmonicisti italiani più talentuosi e il suo prestigioso quartetto.



 

 

 

 

20/07/2019