Viaggi/

Riaprono le spiagge: oltre 1500 cartelli per i 36 comuni del litorale

Informeranno sui corretti comportamenti da assumere in spiaggia nel rispetto delle norme di sicurezza anti Covid

Riaprono le spiagge: oltre 1500 cartelli per i 36 comuni del litorale - © Costanza Baldini

“Vivile!” questa la scritta che campeggerà negli oltre 1500 cartelli creati uguali per tutti i 36 comuni del litorale toscano, isole comprese, per accogliere e informare sui comportamenti da seguire sulla spiaggia affinché si possano rispettare le norme precauzionali anti contagio da Covid19. La Regione, in collaborazione con l’Associazione dei comuni e Toscana Promozione Turistica, ha deciso di produrre una cartellonistica per tutti gli accessi al mare delle spiagge pubbliche in italiano e in inglese con riprodotte in modo chiaro le norme dei Protocolli di sicurezza redatti per le spiagge libere affinché si riduca al minimo il rischio di una recrudescenza del virus tra residenti e turisti.

I pannelli indicheranno le regole generali per il contenimento della diffusione del Covid-19 nelle spiagge di libero accesso: divieto di assembramento, divieto di svolgere attività ludico sportive di gruppo (es. beach-volley, beach-soccer), obbligo di mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone non conviventi, sia in spiaggia che in mare (Si raccomanda 1,8m), obbligo di posizionare gli ombrelloni ad almeno 4 metri gli uni dagli altri e le attrezzature da spiaggia (teli, sedie a sdraio, ecc…) ad almeno 1,5 mt da quelle di altre persone non conviventi, obbligo di indossare la mascherina su naso e bocca se ci si muove in zone affollate dove non è possibile mantenere la distanza interpersonale di un metro, obbligo per i genitori/ accompagnatori di vigilare sui mino ri affinchè mantengano la distanza di almeno un metro dalle altre persone non conviventi.

Il format del pannello, 70×100 modulabile in più dimensioni, segue una linea coordinata utilizzando il marchio ‘Costa Toscana / Isole Toscane’, con i colori azzurro e bianco in predominanza. Il layout è diviso in due parti: una uguale per tutti con le spiegazioni in bilingua e i loghi di Regione, Anci, TPT e VisitTuscany.com; l’altra, personalizzabile dai territori, con il nome di ogni ‘Ambito Turistico’ (Riviera Apuana, Versilia, Terre di Pisa, Livorno, Elba e Isole, Costa degli Etruschi, Maremma Toscana Sud, Maremma Toscana Nord), gli eventuali loghi dei Comuni facenti parte ed un QR Code che rimanda a una pagina del sito con tutte le informazioni sulla sicurezza e sul territorio. La realizzazione grafica è stata curata da Anci e TPT, stampa e applicazione sul territorio è a carico dei singoli comuni.

“Una cartellonistica – ha spiegato l’assessore al turismo Stefano Ciuoffo – uguale per tutta la costa in grado di esprimere l’accoglienza e l’ospitalità della Toscana, oltre alle dovute prescrizioni e divieti, ma anche la prima grande occasione di utilizzo del Brand ‘Costa’ offline, in maniera fisica lungo tutte le nostre località marittime. Sinergia e collaborazione tra Regione, Anci e TPT in questa fase sono costanti e fruttuose, con un occhio di riguardo per il nostro litorale”.

I più popolari su intoscana