TEATRO, CIRCO, LETTERATURA E MUSICA: CIRK FANTASTIK COLORA FIRENZE

Teatro, circo, letteratura e musica: Cirk Fantastik colora Firenze

Dal 13 al 23 settembre al Parco delle Cascine appuntamento con il festival dedicato al circo contemporaneo amato da grandi e piccini

Spettacoli, anteprime, musica, incontri fra circo e letteratura. È il ricco programma di Cirk Fantastik, il festival di circo contemporaneo che porta al Parco delle Cascine di Firenze un mondo tutto da scoprire.
Tra le novità di questa tredicesima edizione, che si terrà dal 13 al 23 settembre, spicca Uomo Calamita (19 settembre), una coproduzione di Circo El Grito e Associazione Sosta Palmizi. Un “work in progress” multidisciplinare che mette al centro lo studio del corpo, vero protagonista della scena con i suoi sforzi e le sue tensioni. La storia dell’uomo calamita e di quel suo ultimo spettacolo clandestino è raccontata anche da una voce narrante, quella di Wu Ming 2.

Tra le anteprime Quasar (22-23 settembre), spettacolo della compagnia francese Système 47 che invita il pubblico ad immergersi all’interno di un acquario magico, dove due personaggi ridefiniscono le regole del tempo e dello spazio costruendo la più effimera tra le architetture possibili: un castello di carte. I due artisti in scena, Alexandre Ganivenc e Walid El Yafi, capitani della loro stessa nave, imbarcano il pubblico in un'epica surreale conducendolo all’interno di una dimensione onirica.

Da non perdere anche Spettacolare Conferenza (23 settembre), uno spettacolo in bilico tra speculazione filosofica sul concetto di “circo contemporaneo”, esibizione di un giocoliere, un danzatore e un musicista in un piccolo laboratorio di beat box e di body percussion. Ma anche Scratch and Stretch (14-15-16 settembre), un’esperienza sensoriale dove perdersi in un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie e musiche toccanti, e Johann Sebastian Circus (20-21-22 settembre), dove ritroviamo in scena il delicato delirio di una spericolata acrobata aerea, di un clown equilibrista e un musicista multi-strumentista.

La pluripremiata compagnia My!Laika è protagonista in scena con Laerte (14-15-16-21-22-23 settembre): un'avventura che sfida il consueto meccanismo di creazione e produzione dello spettacolo. Laerte si crea direttamente in scena e dentro il suo spazio avanza insieme ai suoi spettatori verso la sua mutevole forma. 
In tutti i giorni del festival prima e dopo gli spettacoli, saranno fruibili gratuitamente concerti, laboratori per bambini e spettacoli a cappello, per avvicinarsi, vivere ed assaporare l'atmosfera e gli stimoli del circo contemporaneo.

 

 

29/08/2018