Tecnologia e salute: dal TeCIP in arrivo un dispositivo per camminare

Si chiama Wearable Walker l'esoscheletro indossabile targato Sant'Anna. Il progetto del Percro Lab - finanziato della Regione - consentirà di camminare a chi ha un uso limitato degli arti inferiori

All’Istituto TeCIP della Scuola Superiore Sant’Anna, prende avvio Werable Walker – Esoscheletro indossabile per gli arti inferiori, un nuovo progetto finanziato dalla Regione nell’ambito del Programma del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020. Werable Walker, con un costo complessivo di circa 800 mila euro e una durata di 18 mesi, intende realizzare un sistema esoscheletrico indossabile, vale a dire uno strumento innovativo per consentire di camminare ai soggetti del tutto privi di mobilità o con un uso limitato degli arti inferiori.

Composto da un corpo centrale e da due arti robotici inferiori, Wearable Walker sarà caratterizzato da molti elementi innovativi che apporteranno importanti vantaggi rispetto ai dispositivi attualmente sul mercato. Tra le sue migliori qualità figurano un drastico contenimento degli ingombri, il miglioramento della dinamicità, dell’ampiezza dei movimenti e dell’accessibilità, grazie al posizionamento nella struttura dorsale centrale dei mezzi di attuazione degli arti robotici. Allo stesso tempo il sistema di attuazione ibrida per bilanciare le articolazioni sotto l’azione di deambulazione, consentirà la semplificazione della dotazione sensoriale necessaria per il controllo e un notevole miglioramento dell’autonomia energetica, uno dei maggiori limiti dei dispositivi oggi esistenti.

Se si considera che secondo la World Health Organization (WHO) il 10% della popolazione mondiale è dipendente da altri per ragioni di salute, Wearable Walker potrà avere un forte impatto sul mercato mondiale. Responsabile Scientifico del progetto è Massimo Bergamasco, Professore e fondatore del Laboratorio di Robotica Percettiva (PERCRO) dell’Istituto TeCIP.

Capofila del gruppo di lavoro la Donati srl, storica azienda meccanica della Valdera con una forte propensione allo sviluppo di prodotti innovativi per la riabilitazione, che vede al proprio fianco il Laboratorio PERCRO centro di ricerca tecnologica internazionale per lo sviluppo di dispositivi robotici indossabili.

23/03/2016