Tempo di Florence Jewelery Week tra l'Oltrarno e Santo Spirito

Dal 28 maggio al 3 giugno sette giorni con i grandi nomi dell'oreficeria contemporanea

Da Philip Sajet a Xavier Monclùs, ma anche Martina Dempf e Barbara Schmidt. I grandi nomi dell’oreficeria contemporanea per sette giorni protagonisti a Firenze per la la Florence Jewellery Week, in programma dal 28 maggio al 3 giugno tra l'Oltrarno e Santo Spirito, una scelta non casuale, perchè cuore del centro storico artigiano fiorentino

Artigianato e design, con una settimana di confronti e incontri dedicata alla creazione orafa. Attraverso mostre, presentazioni, due sezioni speciali, una dedicata all’Africa e l’altra all’India, la Florence Jewellery Week vuole mettere a confronto le diverse discipline ed il lavoro dei migliori artisti e designer europei del settore.

Tra i luoghi dell'Oltrarno scelti per la sette giorni dell'oreficeria contemporanea la Fondazione Salvatore Romano, che ospiterà le opere dei due artisti Philip Sajet e Xavier Monclùs. Iiniziative in programma anche nel vicino Istituto dei Bardi, con la mostra dedicata a Mimì Moscow, Nora Fok, Bifei Cao, Zhenghong Wang, Kezhen Wang, la sezione speciale The magical of India (a cura di Ganjam Nagappa & Son, Bangalore) e la sezione African Affairs (curatore Martina Dempf).

L'evento è patrocinato da Mibact – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Toscana, Expo 2015 Milano e Camera di Commercio di Firenze, ed è realizzato con la collaborazione e copromozione con il Comune di Firenze, Istituto Dei Bardi, Liceo Artistico Statale di Porta Romana e Sesto Fiorentino, Galleria ZetaEffe, Arksign e l'Osservatorio dei Mestieri d'Arte.

Ti potrebbe interessare anche :

- Artigianato e Palazzo: antichi mestieri in mostra a Palazzo Corsini

- Apre la Casa delle Eccellenze di Expo Un padiglione anche a San Firenze

- Mostra dell'Artigianato in Fortezza La tradizione del Cappello di Firenze

 

27/05/2015