Attualità/

Tindari Baglione procuratore generale in Toscana

La cerimonia d’insediamento si sarà il 7 giugno alla Corte d’assise d’appello di Firenze

Tindari

Tindari Baglione è il nuovo procuratore generale della Toscana. La cerimonia di insediamento si svolgerà venerdì 7 giugno, alle ore 12, in Corte d’assise d’appello a Firenze. Dopo la lettura del ‘decreto di nomina’, Baglione prenderà formalmente possesso della carica.

Sono previsti interventi del presidente della Corte d’Appello di Firenze, Fabio Massimo Drago, dell’avvocato generale Francesco D’Andrea, di rappresentanti dell’ordine degli avvocati e un breve intervento di saluto dello stesso Baglione.

Baglione prende il posto di Beniamino Deidda che, dopo essere andato in pensione, è stato nominato componente del comitato direttivo della Scuola Superiore della magistratura. Baglione, 70 anni, in magistratura dal 1970, ha cominciato la carriera come giudice del tribunale di Nuoro, incarico che ha lasciato per passare nel 1972 al tribunale per i minorenni di Venezia. Per 14 anni, a partire dal 1986, è stato pm a Firenze, prima presso la procura ordinaria, poi presso in quella generale. Nel 2000 la nomina a procuratore di Pistoia, dove è rimasto sino al suo approdo in Cassazione nel 2005. In Cassazione è stato uno dei pm del processo Imi-Sir e del giudizio su Bruno Contrada.

I più popolari su intoscana