Musica/

Torna la Bandabardò a Firenze Improbabile Club Tour all’Obihall

Sabato 24 gennaio i magnifici cinque tornano in concerto nella “loro” Firenze

Alcuni la amano per la sua allegria contagiosa, altri sono stregati dal ritmo delle sue canzoni, altri ancora sognano sui versi poetici dei brani più sentimentali. Per tutti loro – e anche per gli altri – c’è “L’Improbabile Tour” della Bandabardò, al via con un concerto-evento nella “loro” Firenze, sabato 24 gennaio all’Obihall.

A pochi mesi dall’uscita dell’ultimo album “L’improbabile”, il tour indoor della Bandabardò è pronto a accogliere il pubblico bardozziano intorno alla sua festa più grande: il concerto. Tra cori e danze, sudori e sorrisi, al compimento del suo ventunesimo anno d’età, la band toscana chiude la valigia e riparte per esibirsi nella dimensione che le è più congeniale.

Uscito lo scorso giugno e trainato dal singolo “E allora il cuore”,  “L’improbabile” si dipana attraverso tredici tracce nate da chiacchiere da bar, aforismi, aneddoti dove si parla di amore, sessualità, attualità, frivolezze ed anche terremoto, con le parole scritte da Francesco Gazzè.

Con oltre 1000 concerti la Bandabardò può dirsi a buon diritto una delle live band più vitali in Italia. SKY Arte ha dedicato loro un docu-film per i vent’anni di attività: “Bandabardò – Un mistero italiano“, di/con Lucarelli, e continuano le repliche.

Dopo Firenze “L’Improbabile Tour” approderà a Torino, Bologna, Roma, Milano e in altre città. E non finisce qui. Erriquez, Orla, Finaz, Nuto, Donbachi e Ramon stanno lavorando alla colonna sonora del film sul cinema Universale di Firenze che il regista Federico Micali ha appena finito di girare.

Vedi mappa
I più popolari su intoscana