Cultura/

Torna ‘Libernauta’: il concorso a premi per giovani lettori

Fino al 30 settembre c’è tempo per partecipare a una delle più importanti iniziative in Italia dedicate alla promozione della lettura in ambito adolescenziale

Torna Libernauta, il progetto dedicato alle ragazze e ai ragazzi dai 14 ai 19 anni nato per promuovere il gusto per la lettura e far conoscere la narrativa contemporanea. Promosso da Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Scandicci, SDIAF e SDIMM, e organizzato e realizzato da EDA Servizi e Allibratori Aps Onlus, Libernauta arriva direttamente sui banchi di oltre 30 scuole secondarie di 2° grado e in oltre 40 biblioteche della provincia di Firenze attraverso le animazioni dei 15 libri in concorso.

Il concorso a premi ha un nuovo approccio di promozione della lettura svincolata da obblighi di tipo scolastico e con una proposta di generi e tematiche vicine alla sensibilità giovanile.Grazie a Libernauta il libro diventa un “ponte narrativo”, un’esperienza viva tramite la lettura ad alta voce, l’interazione e la valorizzazione delle dinamiche di gruppo, il ricorso a giochi sul testo, la disponibilità a scambiare con i ragazzi idee e suggerimenti. 

Tra “I magnifici 15”, cioè i libri in concorso ci sono: La Frontiera di Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore scomparso pochi mesi fa a 40 anni, che col suo lavoro ha sempre cercato di trovare le parole giuste per raccontare ciò che giusto non è.  Tra gli altri titoli Continua a camminare di Gabriele Clima, un libro che riesce a restituire poesia alle vite assurde di due ragazzi che ne sono stati privati sotto il regime dell’Isis a Raqqa. E poi ci sono libri “ciliegia” che richiamano altri libri o altri scrittori come Mary e il mostro di Lita Judge, che racconta con parole e immagini la biografia della scrittrice Mary Shelley autrice del celeberrimo Frankenstein, o In attesa di un sole, dove Benedetta Bonfiglioli fa scoprire come nasce il  talento poetico della giovanissima Emily Dickinson. Non mancano il libri “”gancio” come il fumetto The end of the Fucking world di Charles Forsman, che ha ispirato l’omonima serie TV molto seguita su Netflix. Da segnalare infine Kamasutra Kevin di Alessandro Berselli, sarcastica riflessione sulla difficoltà di diventare grandi. 

Partecipare è semplice: basta andare sul sito www.libernauta.it ed iscriversi al concorso, andare in biblioteca e prendere in prestito i libri scelti fra i magnifici 15 e scrivere almeno 3 recensioni online. Primo premio “Una giornata con lo scrittore”: Gabriele Clima, tra “i magnifici 15” con il libro Continua a camminare, accompagnerà il primo classificato al Festival “Più Libri Più Liberi” (Roma, 5-9 dicembre 2018) . Tra gli altri premi previsti: biglietti per concerti e spettacoli teatrali, abbonamenti e ingressi per palestre, piscine e altre attività sportive, card Netflix e Spotify, buoni per l’acquisto di libri e il cd “Canzoni per un lettore – vol. 1” curato dall’associazione La Scena Muta. 

Per informazioni:
http://libernauta.net/

I più popolari su intoscana