Toscana innovativa: 1,5 milioni di euro per le tecnologie fotoniche

Entro il 30 settembre la Regione apre il bando per le aziende e gli enti di ricerca che investono in questo settore che ha molteplici applicazioni dalla produzione industriale al monitoraggio ambientale

La Toscana continua a puntare sull’innovazione: entro il 30 settembre la Regione aprirà un bando per finanziare progetti di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie fotoniche, rivolto a imprese e enti di ricerca toscani, che metterà a disposizione un fondo di 1 milione e mezzo di euro. “La quota regionale di cofinanziamento ammonta a 1 milione di euro a cui si somma un altro mezzo milione di euro circa di contributo europeo" ha annunciato l'assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo.
Il bando si colloca nell'ambito del progetto ERA-NET COFUND PhotonicSensing, finanziato dal Programma Horizon 2020 di cui la Toscana è partner. 

La fotonica ha tantissimi ambiti di applicazione, i progetti finanziabili dovranno interessare le aree della sicurezza alimentare, della sicurezza civile, della produzione manifatturiera, del monitoraggio ambientale e delle applicazioni medicali. I beneficiari toscani dovranno presentare un progetto in partenariato con altri soggetti non toscani proveniente da un paese o regione che fa parte del consorzio PhotonicSensing: Austria; Germania; Regione delle Fiandre (Belgio); Israele; Polonia; Portogallo; Turchia e Regno Unito.

L'aiuto sarà concesso sotto forma di contributo in conto capitale ed il valore massimo dell'agevolazione (in percentuale rispetto al costo ammissibile) sarà: 45% per la piccola impresa, 40% per la media, 25% per la grande e 45% per l'organismo di ricerca.

 
Per informazioni: www.regione.toscana.it

01/09/2016