Attualità/

Tramvia, dal Pnrr i finanziamenti per le linee per Bagno a Ripoli e Campi Bisenzio

“Un sogno che si avvera”, ha commentato così il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, la bozza con cui si declinano le risorse del piano nazionale di ripresa e resilienza. Soddisfazione del presidente Giani

Il deposito della Tramvia di Firenze

Entro il 2026 potrebbero vedere la luce le due linee tramviarie per Cambi Bisenzio e Bagno a Ripoli. La notizia è contenuta nella bozza del decreto del ministro delle infrastrutture pervenuta alle Regioni con cui sarebbero ricompresi nel piano del Pnrr 150milioni di euro per la linea piazza della Libertà-Bagno a Ripoli e 222milioni di euro per la linea Le Piagge- Campi Bisenzio.

Se la bozza sarà confermata, poiché inserite nel piano nazionale di ripresa e resilienza, le due linee dovrebbero essere pronte entro il 2026. Aspetto questo sottolineato anche dal presidente Eugenio Giani che ha commentato la notizia a margine di una conferenza stampa: “Sono molto contento che il Pnrr preveda un capitolo Ambiente e che lo leghi al trasporto pubblico”.

In tutto si tratta di 370milioni di euro destinati ai progetti della Toscana. Nella bozza di piano di riparto e decreto con cui si declinano le risorse, sono specificate le modalità di utilizzo e di erogazione, con tempistiche molto chiare. Adesso entrambe, sia la bozza di decreto e di piano di riparto dovranno essere sottoposti al parere della Conferenza delle Regioni.

“Oggi è un bel giorno – ha aggiunto Giani- , grazie al finanziamento da parte del Ministero potremmo andare avanti con i nostri progetti. Dopo numerose riunioni con Roma, oggi sappiamo che sono possibili questi finanziamenti che consentono uno scatto in avanti per la Toscana. La Toscana sta entrando nel Pnrr, passo dopo passo arrivano le risorse che ci permetteranno una ripartenza in piena regola”.

Soddisfazione è stata espressa anche dai sindaci delle città coinvolte, da Nardella a Emiliano Fossi, sindaco di Campi che in un post su Facebook ha scritto: “Arriva! È un salto nel futuro per Campi e per la città metropolitana. Un sogno che diventa realtà”

I più popolari su intoscana