Attualità/

Tre nuovi fallimenti per le Fuckup Nights Firenze

Comunicazione, innovazione, startup. C’è un po’ di tutto nelle storie di fallimento e rinascita raccontate (e condivise) a Impact Hub. Appuntamento per l’8 novembre

Fuckup Nights Firenze (volume 14)

Caterina, Stefano, Damiano. Sono loro i protagonisti delle Fuckup Nights Firenze (volume 14). Condivideranno le loro storie fatte di fallimenti (personali e professionali) e rinascite. Un format ormai consolidato che ha trovato nella sede di Impact Hub Florence (al civico 16 di via Panciatichi) il suo luogo ideale. L’appuntamento, in programma l’8 novembre (ore 19.30), sarà aperto dalla presentazione del libro “Naufragi Aziendali” di Marco Ginanneschi (ore 18).

A raccontarsi sarà Caterina Chimenti, laureata in Scienze Sociali, oggi focalizzata sulla Digital Strategy, che inizia subito dopo la laurea a lavorare nella comunicazione sul web, con competenze di web designer e front-end developer non solo in Italia, ma anche socia di una piccola web agency con sede in UK.

Con lei ci sarà Stefano Zaccaria. È VP Sales&Marketing in K-Array, azienda toscana leader mondiale nell’innovazione dell’audio professionale. Ci arriva dopo una lunga esperienza in aziende del lusso, design e regalistica aziendale, con incarichi direzionali in area marketing e commerciale e attivo in progetti di consolidamento e sviluppo (start-up).

Infine Damiano Congedo, imprenditore digitale innamorato di startup, innovazione e “net art”, che lavora come freelancer e collaboratore didattico all’Università di Cagliari. Dal 2013 al 2015 è stato CEO della startup innovativa APPEATIT contribuendo all’avviamento di diverse startup innovative. Tra i suoi progetti, il lancio di un format video dedicato ai fallimenti delle startup.

Informazioni e iscrizioni
www.f6s.com/fuckupnightsfirenzevol14

I più popolari su intoscana