Attualità/

Treni: confronto Regione-cittadini

Continuano gli incontri fra Regione Toscana e rappresentanti del territorio per trovare insieme il modo migliore di razionalizzare il servizio sulla linea Firenze-Viareggio

Prosegue il confronto sulla riorganizzazione della linea ferroviaria Viareggio-Firenze. Dopo l’incontro di venerdì scorso tra il presidente della Regione Enrico Rossi, l’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao e gli amministratori dei Comuni e delle Province toccate dalle linea Viareggio-Firenze, ieri si è tenuto il tavolo tra l’assessore Ceccobao e alcuni rappresentanti dei comitati dei pendolari locali, che avevano richiesto un incontro nelle scorse settimane.

L’assessore ha confermato la volontà della Regione di sospendere ogni decisione circa la razionalizzazione del servizio sulla linea fino a quando non si sarà concluso il confronto con i rappresentanti del territorio. Ha inoltre ricordato ai comitati che una seria revisione dei servizi è necessaria, sia per l’esigenza di ottimizzare le spese dopo i tagli statali (sono venuti meno 170 milioni all’anno di trasferimenti statali diretti sul tpl, più altri 50 milioni fino ad oggi pagati dallo Stato a Trenitalia come contributo per il trasporto ferroviario regionale), sia per la necessità di velocizzare e regolarizzare la linea Viareggio-Lucca-Pistoia-Prato-Firenze.

Durante l’incontro i rappresentanti dei comitati hanno presentato una loro proposta di razionalizzazione del servizio, che sarà analizzata dai tecnici regionali ed entrerà a far parte dei materiali del tavolo tecnico per la riorganizzazione della linea Viareggio-Firenze.

I più popolari su intoscana