Enogastronomia/

Tutti pazzi per il Pecorino Toscano Dop: boom sui mercati mondiali

Il Consorzio ha chiuso il 2015 con oltre 1 milioni di forme vendute in tutto il mondo e un aumento del 17% dell’export soprattutto in Europa e Usa

Il 2015 è stato un anno d’oro per il Pecorino Toscano Dop, che con oltre 1 milione di forme vendute, tra tenero e stagionato, e un fatturato di quasi 24 milioni di euro si conferma non solo uno dei prodotti nostrani più amati in tutto il mondo ma anche un traino per l’economia regionale.

Una filiera dove operano 870 allevatori e 15 caseifici in crescita in tutti i settori: aumenta la produzione con 17 milioni di latte lavorato, ma anche le vendite (+7,13%) e soprattutto l’export: il Pecorino va alla conquista dei mercati internazionali, segnando un +17,17% delle esportazioni. Il formaggio toscano arriva principalmente sulle tavole del Regno Unito, del Belgio e delli Stati Uniti, ma anche in Australia, dove si sta muovendo per registrare il marchio ed evitare falsificazioni.

“Tutti insieme ogni anno riusciamo a portare sul mercato nazionale ed estero un formaggio di qualità straordinaria, ambasciatore della Toscana e del Made in Italy in tutto il mondo – sottolinea il presidente del Consorzio di tutela del Pecorino Toscano Dop, Carlo Santarelli – negli ultimi mesi dell’anno, inoltre, abbiamo registrato un lieve incremento nella produzione di latte e questo fa ben sperare per il 2016, con l’auspicio di poter rispondere in maniera più esauriente anche alla richiesta di pecorino stagionato.”

Nel 2015 infatti la produzione non è riuscita a soddisfare l’intera richiesta del mercato nazionale ed estero a causa della mancanza di latte ovino. Per rispondere a questa problematica il Consorzio presenterà un progetto alla Regione, non appena saranno operativi i bandi del Piano di Sviluppo Rurale (PSR), per poter trasferire agli allevatori le conoscenze acquisite dalle ricerche promosse insieme alla Scuola Superiore Sant’Anna e all’Università di Pisa, per migliorare la gestione del gregge e aumentare la produzione di latte, partendo dal benessere delle pecore.

 


I più popolari su intoscana