Innovazione/

Un “pezzo” di Pisa protagonista in Cina

Con il “Galileo Galilei Italian Institute”

Promosso anche grazie alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, il “Galileo Galilei Italian Institute” di Chongqing ha fornito un importante contributo per il successo della “Missione economica Italia” in Cina che si è conclusa nei giorni scorsi, e che è stata organizzata in maniera congiunta dall’Istituto Nazionale per il Commercio Estero, da Confindustria e da Associazione Bancaria Italiana.

La missione è giunta alla terza edizione, dopo quelle del 2004 e del 2006 e, per il 2010, ha avuto come sua prima tappa Chongqing. Aver deciso di iniziare la visita ufficiale in Cina proprio da questa città, con cui la Scuola Superiore Sant’Anna ha avviato da tempo stretti rapporti di collaborazione, in particolare con la sua Università, ha rappresentato sicuramente un aspetto di novità rispetto alle precedenti missioni imprenditoriali. La partecipazione di circa 150 aziende e di numerose associazioni di categoria, guidate dal Ministro Maurizio Sacconi, dell’Ambasciatore italiano a Pechino Riccardo Sessa, del Presidente dell’ICE Umberto Vattani ha rappresentato un importante segnale della volontà italiana di contribuire in maniera attiva al rapidissimo sviluppo economico-sociale in atto nella Municipalità di Chongqing.

Fin dalla prima missione esplorativa, per organizzare la “Missione Italia”, condotta nei mesi scorsi delegati dell’Ambasciata tra cui il Dottor Clemente Contestabile, Primo Segretario Economico e Commerciale, da funzionari dell’Ufficio ICE di Pechino e da responsabili organizzativi di Confindustria è stato richiesto l’aiuto del “Galileo Galilei Italian Institute” come referente in loco per fornire una breve introduzione sullo sviluppo locale ed alcune indicazioni logistiche per garantire il successo di alcuni incontri riservati, oltre che di reclutare i necessari interpreti. Il “Galileo Galilei Italian Institute” ha poi partecipato su espresso invito dell’Ufficio Economico e Commerciale dell’Ambasciata italiana a numerosi incontri, a partire dalla cerimonia inaugurale della Missione.

In diverse occasioni il “Galileo Galilei Italian Institute” è stato portato come esempio di radicata presenza italiana sul territorio della Municipalità di Chongqing, come ad esempio in occasione dell’incontro con Paolo Zegna, leader della rappresentanza di Confindustria. Paolo Zegna è rimasto colpito del lavoro svolto dal “Galileo Galilei Italian Institute” e dall’efficace collaborazione tra Chongqing University e Scuola Superiore Sant’Anna.

I più popolari su intoscana