Musica/

Uri Caine per pianoforte solo In concerto al teatro Goldoni

Mercoledì 28 maggio un graditissimo ritorno a Firenze

Uno straordinario concerto di pianoforte segna il ritorno a Firenze di Uri Caine, il cui percorso artistico è legato da tempo alle attività del Musicus Concentus.
Il pianista Uri Caine è uno dei protagonisti più brillanti e versatili della musica d’oggi, artista sensibile e poliedrico come ha dimostrato anche vestendo i panni di direttore artistico per la Biennale Musica di Venezia nel 2003.

Caine ha abituato i suoi ascoltatori a seguirlo in imprese spiazzanti, dalle sue visionarie rivisitazioni dei repertori classici – un lavoro iniziato con un omaggio a Gustav Mahler e proseguito con i lied di Robert Schumann, le Variazioni Golberg di Johann Sebastian Bach e le Variazioni Diabelli di Ludwig Van Beethoven (pubblicati su cd dall’etichetta Winter & Winter) che gli hanno assicurato uno straordinario successo – fino ad essere invitato, con il programma dedicato alle musiche Mahler, anche dal prestigioso festival di musica classica di Salisburgo.

Nei suoi progetti, che lo hanno visto spaziare dai repertori classici europei al jazz di Thelonious Monk e di Herbie Hancock, Uri Caine ha scelto di lavorare con organici variabili per confrontare musicalità diverse, jazz, classica, elettronica, klezmer e rock, qualificandosi come uno degli architetti sonori più intelligenti e sensibili.

Dagli esordi non ancora diciottenne a Filadelfia insieme a leggende quali il sassofonista Hank Mobley ed il batterista Art Blakey, alle prove dell’attualità con il clarinettista Don Byron, il trombettista Dave Douglas e il violinista Mark Feldman, Uri Caine si è sempre mostrato uno degli artisti più illuminati e creativi della musica d’oggi.

Biglietti: posto numerato 20 euro • posto numerato in prevendita (sconto 25%) 15 euro + d.p.
Prevendite: Box Office – tel. 055 210804 – www.boxol.it – 
Info: Musicus Concentus – tel. 055 287347 – musicus@dada.it

Vedi mappa
I più popolari su intoscana