Attualità/

Vaccini per i bambini, tante prenotazioni in Toscana. Giani: “Sono felice”

Secondo il presidente della Toscana il portale è “già denso di appuntamenti” per i vaccini nella fascia tra 5 e 11 anni. La Regione conferma il trend positivo. Somministrazioni al via il 16 dicembre

Bambino con mascherina - © Oxana Melis / Unsplash

Avevamo il timore di una remora psicologica da parte dei genitori, perché si parla di bambini dai 5 agli 11 anni, invece abbiamo visto che il portale è già denso di appuntamenti, dal 16 in poi. Le prime vaccinazioni, secondo le indicazioni del ministero, inizieranno il 16 dicembre”. Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine del dibattito sul futuro dell’Ue organizzato a Firenze da Socialists & Democrats, ha commentato così l’apertura alle vaccinazioni per la fascia 5-11 anni.

Il record della Toscana

Giani si è detto “felice” per i primi dati sulle prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid per i bamnini. “La Toscana, lo abbiamo potuto certificare, è la prima regione come numero di vaccinati in proporzione ai propri abitanti per le terze dosi. Quindi si conferma quel trend che, considerando l’83,6% della popolazione già vaccinata, vede la Toscana predisposta a una campagna di vaccinazioni che oggi è il vero unico antidoto contro il virus che, comunque, sta crescendo“.

I bambini coinvolti

Ricordiamo che nella fascia di età 5-11 anni vengono somministrate dosi di vaccino Comirnaty (Pfizer pediatrico). Il ciclo prevede due iniezioni a distanza di 21 giorni. Sono 215 mila i bambini coinvolti, di questi 6 mila sono particolarmente fragili e per loro sarà istituita una rete vaccinale dedicata, che fa riferimento alla rete pediatrica regionale ed è coordinata dal Meyer. I bambini vulnerabili saranno chiamati direttamente dai Centri che li hanno in cura.

I più popolari su intoscana