Cultura/

Videominuto, Gipi guest star Torna la rassegna dei corti

Due serate per scoprire i vincitori di "1000 euro per un minuto" e del nuovo concorso "Share it!"

VIDEOMINUTO

Il 14 e 16 novembre torna la 21esima edizione di Videominuto, il festival internazionale di video da 60 secondi organizzato da Controradio, il Centro Pecci con gli assessorati alla cultura di Regione Toscana e Comune di Prato. Oltre al tradizionale concorso a tema libero “1000 euro per un minuto” è stato proposto quest’anno anche "Share it!" un concorso tematico dedicato all’economia della condivisione.

Giovedì 14 novembre al Cinema Stensen di Firenze si terrà una serata dedicata alla sharing economy. In esclusiva italiana sarà proiettato il documentario "The Truth according to Wikipedia" (La verità secondo wikipedia) del regista olandese Ljsbrand van Veelen che ha intervistato i fondatori della famosa enciclopedia libera online. Chiuderà la serata un talk show condotto da Raffaele Palumbo, durante il quale si vedranno alcuni episodi di “Collaborativies Cities” con ospiti Eric Baille e Samir Malki, Lorenzo Guadagnucci, giornalista, autore de “Il nuovo Mutualismo” (Feltrinelli), Stefano Floris, animatore di gruppi di acquisto solidali e micro-credito e Francuccio Gesualdi, saggista, fondatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo (Vecchiano – Pisa) che promuove il consumo critico e lo sviluppo sostenibile.

Invece sabato 16 novembre si terrà al teatro Politeama di Prato la tradizionale “Notte del Minuto” in cui saranno proiettati i video dei concorsi e premiati gli autori. Guest star della serata il fumettista e videomaker Gipi che co – condurrà la serata con Raffaele Palumbo e presenterà alcuni dei suoi corti in una retrospettiva a lui dedicata. La serata prevede anche un omaggio a Paolo Zucca, storico autore di Videominuto che vinse nel 2004 con “Banana rossa”. Zucca ha presentato il suo film “L’arbitro”, interpretato da Stefano Accorsi e da Geppy Cucciari, all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

A pochi mesi dalla scomparsa di Carlo Monni, un attore con grande carica umana che è stato nella sua vita professionale e personale molto vicino a Videominuto: Monni sarà ricordato con alcuni “minuti” tratti da film memorabili e da alcune sue interviste, in parte inedite.

Il catalogo del festival che per venti anni è stato realizzato su supporto cartaceo, si adegua ai tempi, diventando un e-book scaricabile su computer, smartphone e tablet dal sito www.controradio.it e sul profilo facebook Videominuto che contengono anche tutte le informazioni sul festival.

I più popolari su intoscana