Enogastronomia/

‘Vino al Vino’: nel cuore del Chianti il vino si degusta biologico

Dal 15 al 18 settembre a Panzano quattro giorni all’insegna del vino di qualità

Vino

Dal 15 al 18 settembre a Panzano in Chianti ritorna Vino al Vino, manifestazione organizzata dal 1995 dall’Unione Viticoltori di Panzano, associazione di diciannove viticoltori, per raccontare l’eccellenza di questa porzione di Chianti.

Per quattro giorni la piazza della frazione chiantigiana si trasformerà in banco d’assaggio con protagonisti aziende di prestigio come Ca’ di Pesa, Candialle, Casaloste, Castello dei Rampolla, Cennatoio, Fattoria La Quercia, Fontodi, Il Molino di Grace, Il Palagio, La Massa, Le Cinciole, Le Fonti, Montebernardi, Panzanello, Renzo Marinai, Rignana, Tenuta degli Dei, Vignole, Villa Cafaggio e il Sangiovese nelle sue varie interpretazioni, dai Chianti Classico in versione giovane alle riserve, dalla Gran Selezione agli Igt.

I visitatori avranno la possibilità di degustare più etichette per azienda e conoscere la realtà di un territorio e di un’associazione che da più di vent’anni propone al mercato enologico italiano ed internazionale vini biologici e di filiera corta, con i suoi 500 ettari di vigneto di cui il 90% gestito secondo i criteri della viticoltura biologica.

“Siamo stati i primi ad essere riconosciuti come biodistretto vitivinicolo d’Italia e lavoriamo affinché il nostro stile e la nostra qualità siano un marchio riconoscibile”, dichiara Valeria Viganò, presidente dell’Unione Viticoltori di Panzano. Un’esperienza collettiva che ha come regole la produzione secondo i criteri dell’agricoltura biologica e la chiusura dell’intera filiera all’interno del territorio panzanese, dalla coltivazione delle vigne sino all’imbottigliamento. 

Ma Vino al Vino è molto di più. Per il secondo anno, infatti, l’Unione Viticoltori di Panzano devolverà parte della quota d’ingresso di 20 euro alla scuola primaria e materna di Panzano e in parte ad un progetto di solidarietà per la realizzazione di una cooperativa di donne nel Nord Est del Brasile promosso dal Comitato Aiuti Umanitari di Greve in Chianti con le Suore Missionarie Francescane V.I. di Fiesole.

Il programma di quest’anno sarà arricchito da un evento speciale previsto per la mattina di domenica 18 settembre: alla presenza del sindaco di Greve in Chianti, Piazza Bucciarelli ospiterà la partenza di Strade Bianche e Vino Rosso, concorso di eleganza di auto storiche, che vedrà le auto d’epoca in gara sfilare sino a Badia a Passignano dove una giuria di esperti decreterà la vincitrice. I vini dei produttori dell’Unione Viticoltori di Panzano accompagneranno la corsa che si concluderà con una degustazione. 


Topics:

I più popolari su intoscana