Made in Toscana/

“World Mind Games” di Pechino Vince il livornese Michele Borghetti

Il “Maradona della dama” che ha sconfitto anche Alex Moiseyev si aggiudica l’ennesimo titolo mondiale

Michele Borghetti

Il campione livornese di dama Michele Borghetti si è aggiudicato il ‘World Mind Game 2014’ di Pechino. L’assessore allo Sport del Comune di Livorno, Nicola Perullo si congratula con lui. “Sono stato appena informato da Pechino – dice Perullo – che, non più di due ore fa, Michele Borghetti si è aggiudicato l’ennesimo titolo mondiale di dama, il World Mind Game 2014. Voglio congratularmi con lui per questo successo e stringerlo in un abbraccio caloroso, mio e di tutta Livorno, per il titolo mondiale conquistato. Credo che Michele avrà un motivo in più per festeggiare questo 2014, a lui i nostri più sentiti auguri”.

Michele Borghetti ha vinto nel 1992 il suo primo campionato assoluto di dama italiana, poi si classificherà di nuovo primo altre 12 volte, negli anni 1993, 1995, 1997, e dal 1999 al 2005.Il 16 novembre 2014 dopo 9 anni di assenza al campionato assoluto di dama italiana,ritorna conquistando nuovamente il titolo di campione italiano per la dodicesima volta. Nel 1991 vince il campionato internazionale, così come negli anni 2004 e 2005.Dal 2004 al 2006 è stato ingaggiato dal RAES di Maastricht per partecipare ai campionati olandesi. Nei tre anni, venne promosso dalla Serie D alla Serie A. Nel 1989 Borghetti è risultato essere il più giovane possessore del titolo di Maestro nei due sistemi di gioco più praticati in Italia, dama italiana e dama internazionale. Ha partecipato anche alla finale mondiale di dama inglese, ed era dal 1847 che uno che non era di madre lingua inglese non entrava in quella finale. Inoltre era dal 1969 (con Marino Saletnik) che un damista non vinceva due campionati (quello italiano e quello internazionale) nello stesso anno. Ha anche realizzato 40 punti su 46 ai giochi simultanee alla cieca (cioè bendato), contro 23 avversari (17 vittorie e 6 pareggi, nessuna sconfitta). Nel 2011 ha partecipato ai Campionati Mondiali di Dama Inglese contro Alex Moiseyev, ottenendo 6 vittorie, 7 sconfitte e 27 pareggi: nessun italiano era mai arrivato così lontano in una competizione di dama inglese. È stato denominato “Il Maradona della dama”. Il 6 luglio 2013 diventa Campione del Mondo di Dama Inglese a seguito del match contro l’americano Alex Moiseyev.

Il World Mind Sports Games è una manifestazione sportiva di discipline sportive mentali che si tiene ogni quattro anni. La prima edizione si svolse a Pechino nel 2008 e vi parteciparono circa 2.700 atleti in cinque discipline (scacchi, go, xianqi, bridge e dama); la scelta della città non fu casuale perché la capitale cinese ospitò quell’anno i giochi olimpici e le paraolimpiadi, infati i WMSG vennero organizzati un mese dopo la fine di quest’ultima. Visto il successo della prima edizione nel 2012 si è svolta una seconda edizione. Tuttavia vi è stata una inversione di tendenza e le competizioni sono state disputate a Lille e non a Londra; anche il numero dei partecipanti è sceso a circa 2.100. Per il 2016 è previsto un ritorno alle origini con sede a Rio de Janeiro, stessa città delle olimpiadi.

I più popolari su intoscana