A Susanna Nicchiarelli il Premio Suso Cecchi d'Amico

di Elisabetta Vagaggini

Il premio alla sceneggiatura per "Nico, 1988", sarà consegnato da Cristina Comencini, presidente della giuria, il 21 luglio sera al cinema Arena La Pineta di Castiglioncello

La regista e scenggiatrice Susanna Nicchiarelli, autrice del film "Nico, 1988", è la vincitrice della settima edizione del Premio Suso Cecchi D'Amico per la sceneggiatura, che si tiene a Castiglioncello. Il film "Nico, 1988” racconta gli ultimi anni di vita di Christa Päffgen, in arte Nico, cantante dei Velvet Underground e musa di Andy Warhol.

La regista romana è legata alla Toscana dal suo percorso di formazione, che l'ha vista laurearsi in Filosofia alla Normale di Pisa, prima di diplomarsi al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Adesso Castiglioncello, località costiera toscana che ha ospitato negli anni molti nomi noti del cinema italiano e internazionale - tra cui la stessa sceneggiatrice Suso Cecchi d'Amico, alla quale è dedicato il premio - le conferisce questo importante riconoscimento per un film che ha già ottenuto 6 candidature ai Nastri d'argento, 8 candidature e la vittoria di 4 David di Donatello e il Premio come Miglior Film nella sezione Orizzonti al Festival di Venezia nel 2017.

La regista riceverà il Premio attribuitole dalla giuria composta da Oreste De Fornari, Massimo Ghirlanda, Stefania Ippoliti, Alessandra Levantesi, Cristina Comencini (presidente), Francesca Archibugi e Paolo Virzì (vincitori della 6ª edizione), sabato 21 luglio (ore 21.30) al Cinema Arena La Pineta, Pineta Marradi Castiglioncello.

Il Premio Suso Cecchi d'Amico, da sette edizioni assegnato all’autrice o all’autore di una sceneggiatura originale di un film italiano nel quale rivesta un particolare rilievo una figura femminile, è organizzato dal comune di Rosignano Marittimo, in collaborazione con il centro studi Commedia all'Italiana, Fondazione Sistema Toscana, cinema arena La Pineta Castiglioncello, Associazione Armunia.

18/07/2018