CIAK A FIRENZE PER LA SERIE CULT SPAGNOLA "LA CASA DI CARTA"

di Elisabetta Vagaggini
La casa di carta

Venerdì 4 gennaio, in piazza Duomo e al piazzale Michelangelo, giornata di riprese per la serie tv distribuita da Netflix

Annunciato, dalle agenzia di stampa, l'imminente arrivo a Firenze di un set internazionale. Dopo "Six Underground", kolossal diretto da Michael Bay per la piattaforma Netflix, che lo ha prodotto con una cifra da capogiro, stimata in 150 milioni di dollari, e che ha visto Firenze la scorsa estate protagonista di buona parte delle riprese, in due location cittadine, venerdì 4 gennaio, sarà allestito un nuovo set. 

Per la nuova stagione della serie spagnola cult "La casa di carta", distribuita da Netflix, che ha fatto ascolti record nel 2018, ci sarà anche una giornata di riprese fiorentine, che si terranno in mattinata nei pressi del Duomo e nel pomeriggio al piazzale Michelangelo.

Nelle prime due stagioni della serie, ideata da Álex Pina, in scena otto personaggi, reclutati per fare il colpo del secolo alla Fabrica Nacional de Moneda, la Zecca dello Stato spagnola, per rubare 2.400 milioni di euro. Otto malviventi, reclutati in base alle proprie condizioni sociali: sono infatti persone che, per vari motivi, non hanno nulla da perdere. Ognuno di loro prende il nome di una città Tokyo, Berlino e le altre capitali, mentre il capo prende il nome de "Il professore".

I protagonisti si rinchiudono, in gran segreto, in una tenuta nelle campagne di Toledo, dove il colpo deve essere messo a punto. Una volta entrati nella Fabrica, 'Berlino' instaura una certa empatia con gli ostaggi. E' in questa situazione che entra in gioco l’ispettrice Raquel Murillo, una donna determinata, che dove negoziare con i rapinatori.

La "Casa de papel", questo il titolo originale, la cui terza serie esce nel mese di gennaio 2019, è stata la prima produzione spagnola a vincere l'International Emmy Award.

Ancora una volta Firenze tornerà a far parlare di sé e ad attrarre i turisti internazionali, grazie al potere evocativo delle immagini di film e serie tv.

02/01/2019