Pistoia, Giorgio Tirabassi inaugura il festival Presente Italiano

di Elisabetta Vagaggini

Martedì primo ottobre, al cinema Roma, l'attore italiano presenta la sua opera prima, "Il grande salto"

Dal primo al 6 ottobre, quinta edizione a Pistoia di Presente Italiano, festival diretto da Michele Galardini, che propone una selezione di film italiani, scelti tra quelli che meglio raccontano l'attualità e quelli che sperimentano nuove strade nell'arte cinematografica.

Martedì primo ottobre, a tagliare il nastro del festival sarà Giorgio Tirabassi, attore italiano, protagonista di molte commedie, che presenta il suo primo lungometraggio da regista “Il grande salto”, dove dirige se stesso e Ricky Memphis in una commedia dolce-amara (ore 20.30, cinema Roma), nel quale una coppia di ladri sogna di fare il grande colpo per sistemarsi definitivamente. Rufetto e Nello - questi i nomi dei personaggi - sono due rapinatori maldestri che hanno scontato quattro anni di carcere per un colpo andato male. Non contenti, questi progettano una rapina che potrebbe dare una svolta alle loro vite mediocri. Tirabassi incontrerà il pubblico lo stesso giorno alle 18.30 alla libreria Lo Spazio di via dell'Ospizio (via dell'Ospizio, 26).

La prima giornata di festival si aprirà alle ore 16.00 (cinema Roma), con la proiezione de “Il primo re”, di Matteo Rovere, film sulle figure mitiche di Romolo e Remo, interpretati rispettivamente da Alessio Lapice e Alessandro Borghi, che si inscive nella tradizione del film storico italiano; a seguire, alle 18.30 il film “Selfie” di Agostino Ferrente, ritratto di due sedicenni del Rione Traiano di Napoli, che documentano la propria vista con un iPhone. In chiusura, alle 22.30,  “Ovunque proteggimi” di Bonifacio Angius, dramma on the road ambientato in Sardegna che racconta la storia tormentata di Alessandro e Francesca.

Sempre il primo ottobre, alle ore 11.00, nell’aula magna del Liceo artistico P. Petrocchi si terrà il primo incontro di “Conversazioni sul presente”, che chiama a raccolta filmmaker ed esperti di cinema d'animazione. Primo appuntamento con Marco “Toma” Tomaselli, fotografo e regista indipendente nato a Firenze, trapiantato in Sicilia. Dalle 16 alle 18 (in aula R) la scuola ospiterà installazioni video a cura delle Associazioni Nub Project Space e Laboratorio Ottomani.

Grande attesa, a Presente Italiano, per l'arrivo il 3 ottobre di un altro ospite d'onore, Carlo Verdone, al quale verrà dedicata una mini-rassegna di film, con il tratto comune di essere opere corali, una mostra, incontri con il pubblico.

30/09/2019