Avanti gli investimenti per la sicurezza e la manutenzione delle strade toscane

Con il 2018 si è aperta una nuova stagione per le infrastrutture toscane sia per il riordino istituzionale introdotto dal DPCM del 20 febbraio del 2018, che ha riorganizzato le competenze sulla rete stradale nazionale, sia per lo sblocco delle risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione che permetteranno di portare avanti la progettazione e i cantieri sulle strade della Toscana.

È proprio il tema delle infrastrutture viarie il fulcro della tavola rotonda pomeridiana del convegno “Infrastrutture e mobilità - il piano regionale integrato: dal dire al fare”, organizzato dalla Regione Toscana al teatro La Compagnia di Firenze per fare il punto sullo stato dell’arte della mobilità in Toscana.