Più sicurezza a bordo di treni e bus: le novità

1 milione e mezzo per aumentare la percezione della sicurezza a bordo. A tanto ammonta l’impegno economico della Regione Toscana a sostegno delle azioni intraprese per tutelare i pendolari del treno e del bus ma anche del proprio personale. Stando ai dati forniti dalla Polfer infatti, sono stati 35 gli episodi di aggressione da gennaio al 31 agosto di quest’anno. Un nuovo non allarmante ma che ha spinto la cabina di regia sulla sicurezza a bordo treni istituita dalla Regione Toscana e coordinata dal Prefetto di Firenze a pensare a nuovi strumenti deterrenti

26/09/2019