L'ultima vetreria artistica (che Tiffany teneva nascosta)

Sapienti e creativi maestri. Chi lavora alla Nuova Cev, l'ultima cristalleria artigianale sopravvissuta nell'Empolese Valdelsa, gli operai non sono "solo" operai. Il fatto a mano è un imperativo. E le macchine - che rendono il processo più che sostenibile - intervengono solo in modo complementare. Qua si è raggiunto un traguardo inedito: la "tripla camicia". Una soluzione tecnica innovativa per la realizzazione di cristalli a tre colori che ha fatto conquistare alla cooperativa il primo premio di "Primavera d'impresa", l’iniziativa toscana nata per promuovere e valorizzare la creatività delle imprese.