Ferragosto in giro per sagre: dieci appuntamenti da non perdere

Tutti gli appuntamenti gastronomici più sfiziosi per passare al meglio il giorno più caldo dell'anno

Il cunigliolo fritto, i tortelli mugellani, i maccheroni di Sassofortino, gli schiaffoni di Campo, le focaccette di Fornoli tantissime sono le specialità tipiche tutte da gustare nei caldi giorni estivi in giro per la nostra regione. Ecco le dieci sagre scelte da intoscana.it per voi.

1-A Borgo San Lorenzo torna la Sagra del cinghiale e del tordello. Un' occasione imperdibile per apprezzare le specialità tradizionali del Mugello: i caratteristici tortelli mugellani ripieni di patate, fatti rigorosamente a mano, le tagliatelle, l'immancabile carne alla brace, ma anche esclusivi piatti a base di cinghiale, sia in umido che fritto che alla brace. Gli stand gastronomici, allestiti presso il campo sportivo di Grezzano, apriranno la sera a cena dalle 19:00. Domenica 11 e Ferragosto anche a pranzo.

2-A Follonica si tiene la Sagra del Picio, della Donzella e della Rostinciana. Nel menù figurano molte specialità tipiche della gastronomia maremma, a partire dalle tre che danno il nome alla sagra. Le donzelle sono la classica pasta di pane fritta, conosciuta in varie zone della regione con diversi nomi. I pici sono una pasta tradizionale diffusa in tutta la Toscana meridionale, mentre chiaramente la rostinciana non ha bisogno di presentazioni, essendo un classico delle sagre toscane. L'ottima qualità del cibo è garantita dai fornitori delle materie prime, tutti locali e di alto livello. Nel corso della Sagra del Picio, della Donzella e della rostinciana sono previsti anche altri divertimenti tipici dell’estate: si va dalle serate danzanti animate dalle scuole di ballo locali all’intrattenimento per bambini, per non parlare della classica tombolata.

3-Torna a La Serra, frazione di San Miniato (PI) e raggiunge la 15ª edizione, la Sagra del Cunigliolo Fritto. L'evento si terrà ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica dal 1° al 25 agosto e inoltre anche nel giorno di Ferragosto. Evento di punta dell'estate serrese, la sagra propone un piacevole menù con varie specialità del territorio, tra le quali la più appetitosa è ovviamente la frittura di coniglio. Da segnalare anche antipasto toscano, pappardelle al cunigliolo, cunigliolo alla contadina e bistecca di vitello alla brace.

4-Appuntamento a Sassofortino, frazione del comune di Roccastrada (GR), dal 3 al 5 e dal 9 al 15 agosto in occasione della 42ª edizione della Sagra del Maccherone, una delle sagre più antiche della Toscana. L'evento si tiene nel Parco comunale della Fonte di Vandro. Il menù della sagra è basato su ricette della tradizione popolare maremmana, fatta di piatti semplici e genuini. Tra le specialità proposte ricordiamo i tortelli maremmani, il cinghiale alla cacciatora, la trippa, i fagioli all'uccelletta e gli immancabili maccheroni. Gli stand gastronomici resteranno aperti la sera a cena dalle 19:30 e la domenica e a Ferragosto anche a pranzo dalle 12:30. Nel programma sono previsti numerosi eventi che animeranno la sagra: tra questi non mancheranno gli spettacoli con musica dal vivo.

5-Torna come ogni anno la tradizionale Sagra della Pupporina e del Tordello a Bozzano, frazione di Massarosa (LU), dal 27 al 28 luglio e dal 1 al 15 agosto. La pupporina è un dolce dalla forma rotonda, preparato secondo tradizione dalle donne del luogo in onore di San Bartolomeo, che cade il 24 di agosto. Farina, uova, zucchero, burro, semi d'anice, sono i semplici e genuini ingredienti di tale leccornia. L'altra specialità del titolo è il tordello, da queste parti chiamato anche tortello, tradizionale di molte parti della nostra regione. Il tordello di Bozzano è ripieno di carne macinata, uova ed erbe aromatiche. Alla sagra sarà comunque possibile gustare anche altri piatti tradizionali locali, di mare e di terra.

6-A Campo, frazione del comune di San Giuliano Terme (PI), dall'8 al 15 agosto si terrà la 23ª edizione della Sagra degli Schiaffoni. Non c'è da temere per la propria incolumità nel partecipare a questa sagra, gli schiaffoni infatti sono un tipo di pasta fatta a mano che si potrà gustare condita con sugo di funghi, al pesto o al ragù. Nel menù non mancheranno comunque altre ghiottonerie come carne alla griglia, frittura di pesce e zuppa campigiana. Dulcis in fundo, ci saranno anche i frati, le tipiche ciambelle dolci. Gli stand gastronomici apriranno tutte le sere dalle 19:30. A seguire, musica dal vivo e balli nella nuova pista recentemente allestita.

7-La Sagra delle Focaccette di Fornoli, frazione del comune di Villafranca in Lunigiana (MS), si terrà quest'anno dal 9 all'11 e dal 13 al 15 agosto. Nel corso della sagra si potranno provare alcune delle più gustose specialità della Lunigiana. Tra queste ci saranno certamente testaroli, ravioli, carne alla griglia, torte d'erbi. Non potranno mancare neanche le tipiche focaccette, cotte come da tradizione nei testi di terracotta, da gustare accompagnate da salumi e formaggi. Gli stand gastronomici apriranno la sera dalle 19:00. A seguire, animazione con musica e balli.

8-La 38ª edizione della Sagra del Pesce e Patate di Barga si terrà quest'anno tutte le sere da giovedì 1 venerdì 16 agosto. Pesce e patate rigorosamente fritti: questa è una delle specialità che si possono provare durante la sagra barghigiana. Un menù che potremmo definire d'ispirazione britannica per questo evento che si fregia anche del titolo di Fish & Chips Festival. Non è un caso: la tradizione del pesce e patate di Barga inizia infatti con il ritorno dei concittadini emigrati in Scozia, che portarono in zona questo piatto tanto comune all'estero. Negli stand gastronomici, oltre al pesce e patate, si potranno trovare anche altre specialità come diversi primi piatti, grigliati di carne, piatti freddi, dolci tipici ed altro ancora. Gli stand gastronomici, allestiti in una struttura al coperto, aprono tutte le sere dalle 19:30. Dopo cena l'intrattenimento continua con musica dal vivo e balli. La sagra sarà attiva anche nei giorni di maltempo grazie alla struttura al coperto.

9-Torna a Seggiano (GR), dal 14 al 18 agosto la Sagra del Picio. Diventata negli anni uno degli eventi di punta dell'agosto amiatino, la sagra richiama ad ogni edizione gente dai dintorni e non solo. Nel corso della manifestazione si potranno gustare alcune delle specialità della cucina locale, tra le quali spiccano appunto di pici, la tipica pasta fatta a mano. La festa si animerà nel Piazzale della Scuola, dove verrà allestito lo stand gastronomico e in altre piazze e piazzette di Seggiano dove si esibiranno i vari ospiti musicali. Gli stand gastronomici aprono tutte le sere a cena dalle 19:00 e la domenica e a Ferragosto anche a pranzo dalle 12:30. Tutte le serate saranno seguite da musica o intrattenimento.

10-La Sagra della Cozza di Marina di Massa è prevista quest'anno dal 9 al 18 agosto. Nel corso dell'evento si potrà approfittare di un ricco menù di piatti tipici della cucina Apuana a base di pesce. Tra le specialità ci saranno tordelli di pesce, spaghetti allo scoglio, grigliata o frittura di pesce e baccalà marinato. Non mancheranno ovviamente le cozze, che si potranno gustare ripiene, al vapore e nella classica zuppa. Il tutto verrà accompagnato da vini locali e non e da birra alla spina. Gli stand gastronomici saranno allestiti con tavoli al coperto presso il Parco Ricortola, con ingresso nei pressi del semaforo di Via Don Gnocchi. La zona dispone di ampio parcheggio. Si potrà mangiare tutte le sere per cena, con possibilità di asporto. 

05/08/2019