Olio in cattedra: vincono Toscana, Puglia e Campania

Le tre regioni sono state premiate nell'ambito della prima edizione del progetto di educazione alimentare promosso dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio

Sono Toscana, Puglia e Campania le regioni premiate dalla I edizione di "Olio in Cattedra", il progetto di educazione alimentare promosso dall'Associazione nazionale Città dell'Olio e rivolto alle scuole elementari e superiori delle 323 Città dell'Olio italiane.

Il progetto è stato articolato in tre sezioni: "BimbOil" per le scuole elementari, "MasterOil" per gli istituti alberghieri e "AgriOil" per gli istituti agrari. Al concorso nazionale "BimbOil", giunto alla sua 16esima edizione, hanno partecipato 14 Regioni, 43 Comuni, 198 le classi per un totale di 3275 bambini coinvolti.

Sono stati invece 18 gli istituti alberghieri ed agrari che con 563 alunni hanno preso parte ai concorsi "MasterOil" e "AgriOil". Il premio "BimbOil 2018-2019", che aveva come tema la realizzazione dell'etichetta di una bottiglia di olio extravergine, è stato assegnato alla classe IV della scuola primaria di Pienza che fa parte dell'istituto comprensivo statale "Iris Origo" di Montepulciano.

Gli studenti della classe 4 Eb dell'Iiss Consoli - Pinto di Castellana Grotte con L"Impanata Rivisitata" hanno vinto il premio del concorso "MasterOil" per la realizzazione di una una ricetta della tradizione culinaria della propria città con prodotti tipici del loro territorio di origine biologica, biodinamica e con l'utilizzo dell'olio extra vergine di oliva. Vincitore del concorso "AgriOil" è il progetto "Voglio - Resilenza Irpina" ideato e realizzato dalla classe III aa - Servi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale dell'Iss "De Gruttola" di Ariano Irpino.

11/05/2019