Giovanisì in tour, pienone a Livorno
Nasce un'alleanza scuola-lavoro

di Samuele Bartolini

Al Nuovo Teatro delle Commedie intesa tra il presidente della Regione Enrico Rossi e la vicesindaca Stella Sorgente per mettere in collegamento le imprese con gli istituti scolastici

Un'alleanza strategica tra la Regione e il Comune di Livorno per mettere in collegamento gli istituti tecnici e professionali con il mondo del lavoro. I ragazzi chiamati a fare un'esperienza di formazione di 4-5 mesi dopo la scuola. La Regione che è disposta a dare una mano con un finanziamento.

E' stato un dialogo diretto, senza filtri, quello che è andato in scena ieri sera al Nuovo Teatro delle Commedie. I personaggi in questione coinvolti: il presidente Enrico Rossi e la vicesindaca di Livorno Stella Sorgente. L'occasione è stata la tappa di Giovanisì in tour di Livorno. Un altro pienone di ragazzi. La sala anche stavolta, dopo Prato e Siena, stracolma e in tanti si sono dovuti accontentare di un posto in piedi.

Tutti desiderosi di saperne di più su tirocini, stage, opportunità per il servizio civile, il fare impresa, il bando per la casa. Ma è stata anche una maniera per intendersi tra istituzioni per le cose concrete da fare per dare una speranza ai giovani in tempi di profonda recessione economica. La proposta che ha visto d'accordo Rossi e Sorgente sul collegamento tra scuola e impresa ora deve trovare le gambe per camminare da sola.

Il presidente della Regione Enrico Rossi ha rilanciato anche sul porto e il ruolo per i crocieristi, sul rapporto strategico con l'aeroporto Galilei di Pisa, il recupero della Fortezza Medicea. Livorno è la città toscana che forse sta più soffrendo della crisi. Il botta e risposta tra Rossi e i tanti giovani accorsi al teatro è stato forse un modo per dipanare la matassa e trovare un motivo per ripartire.

18/11/2014