Giovanisì: tappa a Lucca del tour contro la dispersione scolastica

Il 29 marzo l'evento promosso dalla Regione a cui parteciperà anche il cantautore Lorenzo Baglioni con il suo spettacolo "Bella, prof!"

Si terrà a Lucca, all'Auditorium San Romano, il 29 marzo il secondo evento di 'Giovanisì LabScuola', percorso ideato dalla Regione Toscana che ha previsto nei mesi scorsi laboratori in dieci istituti superiori toscani con l'obiettivo, tra l'altro, di indagare le cause della dispersione scolastica. L'appuntamento conclusivo è previsto il 9 maggio a Firenze.

Anche a Lucca interverrà l'assessore a formazione, lavoro ed istruzione della Regione, Cristina Grieco, insieme al cantautore Lorenzo Baglioni, testimonial di Giovanisì, che sarà protagonista con una rivisitazione del suo spettacolo 'Bella, prof!' teso a coinvolgere nella riflessione i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato ai laboratori. "La sperimentazione ha coinvolto gli studenti di prima e di seconda di dieci istituti professionali individuati in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale - spiega Grieco -, attraverso una riflessione sul significato di autonomia a partire dalle opportunità che il Fondo sociale europeo e il progetto regionale Giovanisì mettono a disposizione".

Il percorso prevedeva due incontri per classe durante i quali i ragazzi hanno approfondito il tema dell'autonomia attraverso la metodologia del play ground e della partecipazione attiva. Gli incontri hanno portato alla realizzazione di un prodotto finale per scuola che ha permesso di liberare la loro espressività sul tema della dispersione scolastica. Durante l'evento lucchese i giovani delle classi del polo Fermi Giorgi di Lucca, dell'istituto Barsanti di Massa (Massa Carrara) e del Sismondi Pacinotti di Pescia (Pistoia), coinvolte nel percorso, racconteranno la loro esperienza ad altri studenti di diversi istituti superiori toscani.

27/03/2019