Agribusiness: a Pisa nasce il polo professionale Agralpi

L'iniziativa che fa parte del progetto Faro, finanziato dalla Regione Toscana, punta a creare legami più stretti tra scuola e impresa

Fare rete nella filiera agribusiness in provincia di Pisa. È questo l’obiettivo del nuovo Polo Tecnico Professionale Agralpi, nato grazie al progetto Faro, finanziato dalla Regione Toscana, che punta a rafforzare la struttura organizzativa dell'agribusiness nel territorio e a promuove legami più stretti fra scuole imprese e famiglie.

Il progetto è stato presentato oggi presso l’Istituto Santoni a Pisa, capofila dell’iniziativa, che come ha spiegato il dirigente scolastico Alessandro Bonsignori, ha l’obiettivo di creare un più stretto legame con il territorio per offrire un serio punto di incontro tra domanda e offerta di lavoro nell'ambito dei settori interessati. Gli studenti e le famiglie verranno a conoscenza di ciò che viene richiesto dal mercato del lavoro e avranno maggiori possibilità di impiego. Anche le imprese avranno più ampie opportunità di poter trovare le nuove professionalità di cui hanno bisogno.

Agralpi infatti sta per Agro Alimentare Pisano ed è un Polo Tecnico Professionale che ha l’obiettivo di aiutare il contatto tra studenti, mondo della formazione e imprese del sistema agroalimentare e agroindustriale del territorio pisano. Fra gli strumenti che Agralpi metterà in campo, oltre al sito internet, ci sarà anche un osservatorio permanente per indagini e rilevazioni sui fabbisogni della filiera agribusiness, incontro fra scuole e imprese, seminari per gli studenti, promozione e coordinamento della attività già in campo per favorire l’incontro fra mondo della scuola e sbocchi occupazionali, come l’alternanza scuola-lavoro, i tirocini, l’apprendistato.

20/05/2019