Agricoltura: in Toscana anticipati i fondi europei a 24mila coltivatori

In totale sono 97,5 milioni di euro i contributi comunitari di integrazione del reddito erogati agli agricoltori

Sono circa 24mila gli agricoltori toscani che hanno ricevuto l'anticipo del pagamento di contributi comunitari del Fondo Feaga, per l'integrazione al reddito, per complessivi 97,5 milioni di euro.

"La procedura, gestita da Artea - commenta l'assessore toscano all'agricoltura Marco Remaschi - si è conclusa con rigoroso rispetto dei tempi previsti e dando una risposta concreta pressochè a tutti gli agricoltori che ne avevano i requisiti e che avevano fatto la domanda unica 2018 per la Pac. Gli anticipi erogati ammontano a circa il 70 per cento del contributo totale. Il restante 30 per cento sarà erogato entro la fine di giugno 2019".

I pagamenti alle aziende hanno riguardato per circa 63,8 milioni di euro, contributi non legati alla produzione; per 31,7 milioni, domande collegate invece agli interventi sull'ambiente, mentre il 2 milioni sono stati destinati alle aziende di giovani under 40. Nel mese di dicembre 2018 sarà poi possibile dare corso ai pagamenti per le 4.250 piccole e piccolissime aziende (che aderiscono al regime di premio chiamato del 'Piccolo agricoltore'), per un importo complessivo pari ad 2,7 milioni.

01/12/2018