Mostra dell'Artigianato di Firenze: in arrivo 800 espositori dal mondo

Dal 21 aprile al 1 maggio torna l'appuntamento con l'esposizione internazionale: quest'anno il paese d'onore sarà il Vietnam

Saranno oltre 800 gli espositori provenienti da tutta Italia e da 50 paesi del mondo ad animare l'82ima Mostra Internazionale dell'Artigianato di Firenze, in programma dal 21 aprile al 1° maggio alla Fortezza da Basso. Più di 55mila metri quadri di esposizione per un appuntamento sempre più seguito dal pubblico internazionale, che posiziona la mostra fra le dieci manifestazioni più amate all’estero.

“Il passato parla per noi, ma in questa edizione che presentiamo in anteprima a Milano desideriamo scrivere il futuro – ha sottolineato Leonardo Bassilichi, presidente di Firenze Fiera – infatti, oggi i maestri di bottega sono tanti giovani creativi, veri portavoce del cambiamento in un mix vincente fra antichi saperi e nuove tecnologie. Saranno loro a stupire ed emozionare ed è per loro che è importante venire a Firenze e passare una giornata alla Fortezza da Basso”.

Alla Mostra sarà lanciata la piattaforma B2B Italian Crafts Accents, creata da Firenze Fiera in collaborazione con Artex e il supporto della Regione Toscana, dove professionisti artigiani e giovani designer di talento potranno esporre i propri lavori: un evento nell’evento, in programma il 26 e 27 aprile con la partecipazione di buyers provenienti da Stati Uniti e Cina.

Tante le novità e i progetti speciali di quest’anno: dai laboratori live ai cooking show, dagli spettacoli musicali agli eventi culturali. Il Vietnam sarà il paese ospite d’onore e presenterà le eccellenze del suo artigianato attraverso un viaggio entusiasmante nelle sue tradizioni e nella sua affascinante storia millenaria. L’artigianato del lontano Oriente sarà protagonista anche grazie alla presenza di una folta delegazione di rappresentanti dell’artigianato artistico cinese, provenienti da Shangai e dalla regione del Sichuan.

Da non perdere l’esposizione di artigianato artistico “I Mestieri dell’Arte tra Tevere ed Arno”, realizzata dalle Federazioni Artistiche di Confartigianato Imprese Arezzo e CNA Arezzo che mette in mostra le splendide creazioni delle botteghe d’arte dell’Aretino.
Infine All’interno dell’area food si terrà “Le Delizie di Leonardo”, lo spazio gestito dal gastronomo Leonardo Romanelli, dove i visitatori potranno assistere a dimostrazioni esclusive con chef stellati come Riccardo Monco dell’Enoteca Pinchiorri e Filippo Saporito de La Leggenda dei Frati.

09/02/2018