OroArezzo: 40ma edizione con 450 buyers 80% internazionali

Dal 6 al 9 aprile torna la kermesse che mette in mostra il meglio della produzione orafa made in Italy

Anticipa e cambia data, dal 6 al 9 aprile, OroArezzo la manifestazione che punta a valorizzare a livello internazionale la migliore produzione orafa Made in Italy, che quest'anno raggiunge il traguardo del 40 anniversario. Un'idea condivisa da Arezzo Fiere e Congressi, per meglio armonizzare il calendario delle fiere del settore orafo e per evitare la sovrapposizione con le festività religiose (la Pasqua, le festività ebraiche e il Ramadan), in modo da agevolare la presenza di espositori e buyer provenienti da mercati target per il distretto orafo italiano.

Con espositori che rappresentano alcune tra le eccellenze produttive dei principali poli orafi italiani, OroArezzo offrirà ai propri clienti know-how ed esperienza dei mercati e della distribuzione, nonché la conoscenza diretta di tutti i principali operatori mondiali del settore con oltre 450 buyers ospitati, di cui l'80% internazionali, operatori di mercati emergenti e tradizionali, provenienti da 60 paesi grazie al supporto di Mise e Ice.

La manifestazione prevede anche aree dedicate quali Cash & Carry, uno spazio dinamico e innovativo che offre opportunità alle aziende di vendere sul pronto o l'area Tech, che occuperà un intero padiglione, dedicata ai sistemi di lavorazione più tecnologici.

Quest'anno inoltre Italian Exhibition Group (Ieg) per la prima volta organizzerà, assieme a Ice Meccanica e Afemo (Associazione Fabbricanti Esportatori Macchine per Oreficeria) un incoming dedicato dai Paesi che stanno maggiormente richiedendo tecnologie, quali ad esempio Indonesia, Algeria, Marocco e Malesia con il coinvolgimento di 30 aziende. In programma anche la premiazione del Concorso Premiere, giunto alla sua 29ma edizione: il contest, per celebrare la meta del 40 anniversario, sceglie quest'anno come tema portante l'anello.

Per informazioni:
www.oroarezzo.it

 

03/04/2019