Sansepolcro, il merletto italiano si candida a patrimonio Unesco

Siglati i protocolli d'intesa che ufficializzano l'avvio delle procedure per la formalizzazione della candidatura: 30 i comuni firmatari

Siglati a Sansepolcro i protocolli d'intesa per la formalizzazione della candidatura del Merletto Italiano a patrimonio immateriale dell’Umanità UNESCO. Nella Sala Consiliare del municipio ieri erano presenti i sindaci ed amministratori dei 30 comuni coinvolti, assieme ai rappresentanti delle associazioni e comunità dell’intero paese, dal Piemonte alla Sicilia, legate dalla tradizione del Merletto.

Con un'altra intesa i gruppi e le associazioni dei vari territori si sono costituiti poi nella “Rete per la Salvaguardia dei saper fare l’Arte del Merletto Italiano”.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore comunale che - in qualità di referente principale per Sansepolcro, Comune capofila dell’iniziativa  - ha ricordato l'importanza di aver ricostruito una rete tra i comuni interessati.

Il documento firmato quest’oggi testimonia l'impegno dei sindaci a promuovere eventi, incontri, manifestazioni a supporto del Progetto. Concluso questo passaggio, si dovrà ora attendere la decisione definitiva che il Ministero per i Beni Culturali dovrà effettuare entro la primavera del 2020.

18/05/2019