Nautica e innovazione: a Carrara al via Seatec, hub tecnico del settore

Alla fiera in corso fino a venerdì partecipano in totale 200 brand provenienti da tutto il mondo per un settore che nel 2019 è cresciuto del 10%

Ha preso il via ieri Seatec 2020, la fiera della componentistica per la nautica da diporto alla sua 18ima edizione che si svolgerà fino a venerdì a CarraraFiere a Marina di Carrara, in contemporanea al 12imo salone di Compotec. L'appuntamento, ha spiegato il presidente di ImmCarrara Fiere, Fabio Felici, "è l'hub tecnico del settore e si inserisce in un quadro generale confortante con un trend di fatturato per il 2019, secondo Ucina Confindustria Nautica, che fa registrare un incremento che sfiora il 10%, con una crescita più elevata della cantieristica e lievemente inferiore per accessori e motori".

"Noi - ha sottolineato Felici - siamo una fiera altamente specializzata rispondente alle aspettative del settore che con la formula del B2b permette agli operatori un confronto diretto di sicura efficacia: abbiamo creato uno spazio anche fisico virtuoso tra le aziende della filiera della subfornitura nautica in cui possono incontrarsi direttamente con attori prestigiosi del settore come Benetti Yachts, Cantieri del Pardo, Cantiere Navale Franchini, Cerri Cantiere navale, Gruppo Ferretti, Rossinavi, Seven Stars, Rossini, Sanlorenzo e tanti altri".

È proprio la 'Shipyard lounge' uno della novità di questa edizione, spazio dedicato dove i responsabili tecnici e degli acquisti potranno incontrare gli espositori per approfondire argomenti relativi a materiali e impianti. All'evento partecipano in totale 200 marchi provenienti non solo dall'Italia ma pure da Australia, Regno Unito, Giappone, Croazia, Slovenia, Grecia e Turchia.

Tra le novità in mostra ci sono la 'Foil Arm' e la sua movimentazione: si tratta di un'ala per gli scafi realizzata da due aziende lombarde - Persico Marine e Cariboni- che è stata adottata dal consorzio dell'edizione 2021 della Coppa America e sarà utilizzata dai quattro team in gara. C'è poi 'Deep Spedd', un rivoluzionario motore elettrico a idrogetto dalla start-up omonima milanese che lo sta sviluppando per varie potenze e applicazioni.

All'inaugurazione ieri presente anche il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani. "La nautica - ha detto - è un settore estremamente importante dell'economia toscana e la Regione sarà sempre più attenta e concentrata sulla costa per sostenerne lo sviluppo e per rendere meno evidenti le distanze che ora ci sono tra questa porzione del nostro territorio e l'area centrale".

06/02/2020