Yachts, a Viareggio il top della produzione italiana

Fino a domenica spazio al salone Versilia Yachting Rendez-vous. Per l'occasione il gruppo Azimut Benetti presenta il suo ultimo gioiello 'Atlantis 45'

Tra le imbarcazioni presenti al Versilia Yachting Rendez-vous, il salone espositivo dedicato alla nautica dell'alto di gamma in scena a Viareggio fino a domenica, c'è un debutto mondiale: il Gruppo Azimut Benetti presenta in anteprima assoluta l'Atlantis 45, che arriverà sul mercato a settembre prossimo. L'entry level del cantiere è un coupé che riprende i concetti stilistici apparsi sulla sorella Atlantis 51, modello presente a Viareggio, e li rende disponibili a un pubblico più ampio che apprezza molto dimensioni e tipologia.

"Il nostro nuovo Atlantis 45 è una barca perfetta per il mercato italiano, che guarda con molto interesse a prodotti di queste dimensioni, ideali per l'utilizzo nel Mediterraneo - spiega Marco Valle, amministratore delegato di Azimut Yachts - ecco perché il Versilia Yachting Rendez-vous rappresenta un ottimo contesto per il suo lancio".

Ma al salone non sono presenti solo yacths: tra le imbarcazioni più piccole ma molto 'chic', ci sono i due open di ultima generazione. Il primo è il Cranchi E 26Classic, novità della stagione 2018-19, un progetto di 7,85 metri sviluppato sotto la direzione creativa di Christian Grande. L'altra particolarità è l'NY 24 opera prima di Nerea Yacht che ricerca l'estetica visiva dei motoscafi che hanno fatto grande la cantieristica italiana negli anni '70 e '80, ma interpretata in chiave attuale e molto ricercata. Nato da un'intuizione di Dario Messina è firmato dai designer Alessio Battistini e Davide Bernardini. Un day cruiser di 7,35 metri, altamente personalizzato.

E tra i grandi nomi che hanno creato la grande tradizione di cantieri nautici in Adriatico al salone viareggino è presente anche Franchini Yacht. Un anno dopo la presentazione del primo progetto, Massimo Franchini torna presentando il progetto esecutivo di MIA 6.3, l'open di 19 metri che segna la ripresa produttiva del cantiere. Infine, un altro nome storico della nautica italiana, finora legato alla vela presenta alla manifestazione il suo primo progetto a motore. E' Solaris che arriva con il Solaris Power 55, disegnata da Brunello Acampora che in termini di concept porta la firma, decretandone il ritorno nella nautica, di Norberto Ferretti.

11/05/2019