Maredamare, moda da spiaggia proiettata sulle tendenze 2020

I nuovi costumi? Sportivi, folk, rock e con stampe. Tante stampe, soprattutto floreali. A Firenze la fiera della moda estiva con 250 marchi

Contaminazioni sportive, folk o botaniche, con aggiunta di stampe geometriche. Queste le grandi tendenze nel mondo del beachwear per l'estate 2020. Come ogni anno Maredamare, la fiera per il mercato italiano del beachwear che si terrà dal 20 al 22 luglio nella Fortezza da Basso di Firenze, svela in anteprima assoluta i quattro temi che definiranno le tendenze da spiaggia per l’estate 2020.

Tra gli oltre 250 marchi del settore presenti alla fiera (dai più noti fino agli emergenti) sono quattro i grandi temi che animeranno la prossima stagione calda, frutto di una approfondita e scrupolosa indagine messa a punto analizzando le idee dei più importanti trends forecaster del mondo e quelle degli uffici stile dei più noti brand del comparto.

In primis resta forte la tendenza sportiva, la vitalità in tutte le sue forme. Arrivano così costumi da bagno ispirati ai look performanti da gara, adattati però per essere a proprio agio in spiaggia. Insomma, prosegue il trend che vede le contaminazioni athleisure in formato quotidiano.

Sempre forti le ispirazioni folk e rock, per un suggestivo viaggio alla scoperta di terre bruciate dal sole e bagnate dal mare. Trionfa quindi uno stile hippie contemporaneo, sofisticato inno alla libertà sulle strade del mondo.

Poi le stampe, in primis quelle floreali, tratte da un giardino immaginato. La natura ci accoglie nel mondo del beachwear e si concede in tutta la sua straordinaria eleganza: piante e fiori sono i protagonisti di costume e accessori per l'estate. Infine arrivano le stampe grafiche, per virtuosismi stilistici e segni geometrici.

Info
www.maredamare.eu

18/07/2019