PATTI SMITH "A SORPRESA" A LUCCA
UN READING PER ILARIA DEL CARRETTO

Patti Smith

La rock star americana sarà ospite nella chiesa di San Francesco domenica 14 dicembre. Ingresso gratuito su prenotazione

Il 13 dicembre sarà a Roma per un suo personalissimo concerto di Natale nell'Auditorium in via della conciliazione invitata da Papa Francesco e il giorno dopo si fermerà in Toscana terra da lei amata tantissimo.

La rockstar Patti Smith domenica 14 dicembre, alle ore 18.00, nella Chiesa di San Francesco chiuderà "fuori orario" la prima edizione delle Conversazioni in San Francesco, promossa dal Comitato Nuovi Eventi per Lucca e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. La serata si aprirà con una conversazione tra Patti Smith e Dario Pappalardo, giornalista de la Repubblica, e finirà con un reading della sacerdotessa del rock. All’interno dell’incontro ci sarà un omaggio della poetessa Alba Donati e dello scrittore Aldo Nove all’artista americana.

Patti Smith ha accettato con entusiasmo di partecipare al ciclo Ilaria e le altre dedicato alla bellezza eterna, tema sul quale ha lavorato attraverso i suoi testi, le sue poesie e i suoi scatti fotografici durante la sua multiforme carriera. Legata all’Italia, dove è tornata a più riprese nel corso degli ultimi anni, e amante dell’arte italiana tanto che gli affreschi con le “Storie della Vera Croce” di Piero della Francesca ad Arezzo hanno ispirato il suo “Costantine’s Dream”. Ma di sicuro, è proprio la figura carismatica di Francesco, Santo a cui la chiesa è consacrata, uno dei motivi che la portano a Lucca. “San Francesco è la mia guidaha dichiarato più volte, in varie interviste -. Mi hanno ispirato la sua semplicità, la sua umiltà e l'idea di vicinanza alla natura. Egli è l'esempio di come ogni essere umano dovrebbe condurre la propria esistenza. Tutti dovrebbero sentire l'umanità e lo spirito di San Francesco e trattare come ha fatto lui con amore e umanità la natura che ci circonda”. E ancora “Dobbiamo vivere nel miglior modo possibile accettando la morte con grazia”.

Ilaria del Carretto e soprattutto la sua figura ritratta dormiente nel marmo da Jacopo della Quercia, la sua bellezza congelata per l’eternità, ci viene raccontata in maniera del tutto inedita da scrittori, filosofi, artisti e poeti chiamati in questa rassegna, ideata e curata da Alba Donati, Lea Codognato e Sergio Risaliti,  a dare il loro personale contributo.

Ospiti di questa prima edizione sono stati il Premio Pulitzer Michael Cunningham, Giuseppe Conte e Alessio Boni, Aldo Nove e Eugenio Finardi; Melania Mazzucco, Francesca Serra, Nicla Vassallo e Alba Donati; Bernard-Henri Lévy e Armando Massarenti; Vittorio Sgarbi e Sergio Risaliti.

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso libero. I biglietti sono disponibili, fino a esaurimento posti, presso la biglietteria del Teatro del Giglio di Lucca nel seguente orario: 10,30–13.00 e 16.00–19.00. Tel. 0583 4653200583 465320. Email: biglietteria@teatrodelgiglio.it

05/12/2014