Lastra a Signa, festa per i 147 anni del tenore Enrico Caruso

Nella dimora storica appartenuta al cantante lirico, un evento musicale ricorda il compleanno di Caruso. Mentre una nuova donazione di dischi rari arricchirà il museo a lui dedicato

Il 25 febbraio del 1873 nasceva a Napoli il tenore Enrico Caruso. Per festeggiare la ricorrenza, l'associazione "Pro Lastra - Enrico Caruso" organizza un evento nei saloni di Villa Bellosguardo, a Lastra a Signa (Firenze), sontuoso complesso cinquecentesco della famiglia Pucci, che fu acquistato dal tenore agli inizi del '900 e che dal 2012 ospita un museo a lui dedicato.

L'appuntamento commemorativo è il prossimo 25 febbraio: la serata prevede l'ascolto di cinque interpretazioni del grande tenore, precedute dalla presentazione dell'Angolo meraviglioso di Enrico Caruso, una tappa inedita del percorso espositivo. L'evento sarà presenziato da Luciano Pituello e da Camillo Bertacchi dell'Associazione Caruso di Milano.

Inoltre una donazione di dischi rari incisi dal tenore Enrico Caruso, dal 1902 al 1920 e appartenenti a Luciano Pituello, sarà presentata nel corso della cerimonia "Un museo rinnovato, la donazione Pituello", in programma il 25 febbraio alle 11 a Villa Caruso Bellosguardo di Lastra a Signa. Nell'occasione saranno presentati i locali rinnovati del museo.

All'iniziativa saranno presenti il sindaco del Comune di Lastra a Signa Angela Bagni, il presidente dell'Associazione Villa Caruso Stefano Calistri e Luciano Pituello, presidente dell'Associazione Museo Caruso di Milano. Sono stati invitati a partecipare, tra gli altri, rappresentanti del Ministero per i Beni e le attività culturali, della Regione Toscana e della Città Metropolitana di Firenze.

Quella che sarà presentata al pubblico è una raccolta di straordinario valore culturale che andrà ad arricchire ulteriormente l'esposizione allestita presso il Museo Caruso che fu realizzato grazie alla donazione di tutti i cimeli conservati dall'Associazione Museo Caruso e inaugurato nel 2012.

Il Comune di Lastra a Signa è proprietario dal 1995 della Villa Bellosguardo e del Museo Internazionale Enrico Caruso, allestito nella Villa, che fu l'abitazione di Enrico Caruso dal 1906 fino alla morte.

«Si tratta di una cerimonia - ha spiegato il sindaco - in cui presenteremo al pubblico oltre che la nuova collezione di dischi rari, anche un cambio di allestimento per alcune sale del Museo e l'intervento di riqualificazione dell'impianto audio. Dobbiamo ringraziare Luciano Pituello e l'associazione Museo Caruso di Milano poiché con questa ulteriore donazione (le altre due risalgono al 2006 e al 2010) confermano di credere ancora, insieme a tutti noi, nella valorizzazione di questa importante istituzione culturale».

22/02/2020