Annullato il Lucca Summer Festival. Nel 2021 Paul McCartney non ci sarà

La notizia, già nell'aria da tempo, è ora ufficiale: a causa del coronavirus il Lucca Summer Festival non ci sarà. Il calendario (forse) slitta al 2021, ma l'ex Beatle non ci sarà

Il coronavirus ha fermato anche il Lucca Summer Festival. Una decisione che era nell'aria da tempo. Non solo per la cancellazione di alcuni tour - come Celine Dion, che ha rimandato il suo Courage World Tour, o come Paul McCartney, che non potrà essere 'recuperato' neppure nel 2021 - ma anche perché Alan Friedman l'aveva anticipato nei giorni scorsi durante una diretta televisiva, citando l'sms ricevuto proprio dal promoter Mimmo D'Alessandro.

Quest'estate, qundue, il Summer Festival non avrà luogo. L'annuncio è arrivato oggi da parte dell'organizzazione, la D'Alessandro & Galli. «Ci fermiamo per la prima volta nella nostra storia, e fa ancora più male in considerazione dello straordinario cartellone che eravamo riusciti ad allestire per questo 2020».

«Purtroppo il concerto di Paul McCartney - spiegano gli organizzatori in una nota - non potrà essere recuperato, ma siamo al lavoro per riprogrammare tutti gli altri concerti dell'edizione 2020 al 2021, vi chiediamo ancora un po' di pazienza prima di comunicarvi tutte le nuove date».

Tra gli altri eventi del cartellone 2020 i concerti di John Legend, Ben Harper, Yusuf Cat Stevens, Celine Dion, Paolo COnte e Patti Smith. I biglietti per i concerti che verranno recuperati resteranno validi per gli stessi eventi spostati al 2021, mentre quelli per i concerti cancellati saranno rimborsati attraverso un voucher da utilizzare nell'arco di 18 mesi per tutti i concerti organizzati dalla società D'Alessandro e Galli.

Ora in città resta l'incognità per Lucca Comics & Games. Sulla manifestazione si deciderà a fine giugno.

18/05/2020