Il settembre di Prato prende il via con il concerto degli Interpol

In calendario anche Mannarino, Caparezza, i Negrita, i The Kolors, la Palla Grossa e molte altre iniziative di sport ed enogastronomia

Dopo l'unica data di Milano in gennaio, andata sold-out in pochissimi giorni, il tour mondiale degli Interpol farà tappa anche in Toscana il primo settembre in piazza Duomo a Prato.  Gli Interpol forti della pubblicazione del loro ultimo album El Pintor anticipato dal singolo All the Rage Back Home, arrivano a Prato dopo aver suonato nelle principali città del mondo. Paul Banks, Daniel Kessler, Sam Fogarino sono emersi alla fine degli anni 90, nella solita New York preveggente, capace di intuire nuovi stili e tendenze e si sono presentati al grande pubblico come i degni eredi di quella tradizione musicale britannica di marca dark-wave che vedeva in gruppi come Joy Division, Cure, ma anche nella fucina di ballate pop degli Smiths, i suoi punti di forza. Inoltre solo per il pubblico toscano i Piqued Jacks apriranno la data pratese.

Il concerto del primo settembre è senza dubbio l'evento di maggior richiamo del settembre pratese che presenta dal primo al 12 un programma ricco di musica e eventi culturali. Il 2 suonerà Mannarino (apertura della serata con Francesco Biadene)seguito da Caparezza il 3, i Negrita il 4  e i The Kolors il 10.

La programmazione include anche iniziative di gioco e sport, sempre in piazza Mercatale: La Pallastrada l'8, il Beach volley il 9 , il Rugby il 10 e la Fluo Run  da Piazza Duomo l'11 in contemporanea con il moto cross in favore dell'ANT (Associazione nazionale tumori). Sempre nell’arena di piazza Mercatale le quattro squadre della Palla grossa si sfideranno nelle due semifinali del 5 (Rossi vs Gialli) e 6 settembre (Azzurri vs Verdi) e nella grande finale del 12 settembre: a disposizione del pubblico e dei tifosi le tribune con posto numerato e le curve con posti non numerati.

Il programma di venerdì 11 vedrà esibirsi due compagnie di danza (Miktos e Concept Ballet) in Piazza Duomo prima della partenza della Fluo Run, seguita dalle esibizioni di Zumba fitness a cura di Virgin. Per tutta la sera è prevista l'apertura speciale del Museo di Palazzo Pretorio fino a Mezzanotte con biglietto ridotto, mentre nel cortile di Palazzo Pretorio, dalle 21 Monoki & Hamaranta “Mo.Ha.Bitat” Live set audio/video. I partecipanti avranno anche l'occasione per ammirare il panorama di Prato dall'alto del Belvedere del Palazzo che sarà riaperto al pubblico dal 4 settembre.

Piazza Mercatale dal 5 al 12 settembre sarà fucina di creatività con la "Maker's Factory" spazio dove si svolgeranno tante iniziative per tutti i gusti. Made da Franco romperà il ghiaccio il 5 settembre alle 17 con “Little Green House”, un laboratorio per sperimentare la pratica dell'orto in terrazza, replicato anche martedì 8 (ore 16, costo € 12 incluso il kit, prenotazioni gradite alla mail madedafranco@gmail.com. Sempre su questo tema martedì 9 alle 18 l'incontro intitolato “Toscana RE-CYCLE”, al fine di far avvicinare i cittadini alle pratiche del riciclo e del riuso in campo tessile ed edilizio. Attorno alla struttura, dislocati su originali “carrelli design", dal pomeriggio fino alla sera, del 5, 6, 8 e 12 ci sarà “Il Mercatale, makers in vendita!” una mostra/mercato che ha lo scopo di recuperare il concetto di “comprare al mercato”, con un'ampia gamma di prodotti handmade.

Sempre su questa scia Made da Franco giovedì 10 alle ore 21.30 propone “Artigianato e musica”. Da non dimenticare infine l'incontro a cura di CNA Prato mercoledì 9 dalle 21 alle 22, oltre a quello di Domenica 6 (17.00-20-30) sui percorsi e i progetti di rilancio e sviluppo della vallata. Inoltre nelle serate del 7 e dell'8 si potranno degustare piatti e vini a cura di chef e sommelier esperti (a pagamento) curati da celebri ristoratori pratesi: La Limonaia, Il Logli, Il Capriolo, Le Barrique, Il Cavallino Rosso. Anche ai più piccoli (dai sei anni in poi) è dedicato martedì 8 alle ore 9.30 il laboratorio applicato dedicato sulla tecnica dell'affresco e del graffito (costo € 6.00 e iscrizioni obbligatorie alla mail info@laboratoriotintori.prato.it).

Venerdì 11 e Sabato 12 infine dalle ore 16 i due appuntamenti del Workshop “Potere alle parole: Il rap contro le discriminazioni” (iscrizioni gratuite). Lo stesso giorno la Misericordia di Prato presenta un laboratorio teorico-pratico dedicato alla corretta chiamata alla Centrale Operativa 118 e alle prime manovre di rianimazione e disostruzione sul paziente pediatrico.

Per informazioni:
http://www.settembreprato.it/


31/08/2015