Alle Cascine un nuovo 'teatro modulare' per il Lattexplus Festival

Sabato 7 e domenica 8 settembre due giorni di musica elettronica in uno spazio altamente innovativo nel polmone verde della città

Uno scrigno tecnologico immerso nel verde in grado di ospitare 2000 persone che balleranno al ritmo della musica elettronica di artisti di livello mondiale. Tutto questo sarà il Lattexplus Festival che torna dopo il grande successo dell'anno scorso a Firenze nel parco delle Cascine il 7 e 8 settembre prossimi.

'Q1 Arena' questo è il nome della struttura innovativa che sorgerà intorno al prato del Quercione. Uno spazio polivalente mobile ideato e realizzato dallo studio fiorentino ND Creative. L'arena sarà suddivisa in due aree principali: quella interna che ospiterà palco, area tecnica e backstage, e quella esterna, con tutti i servizi che si possono trovare all’interno di un festival come l’area relax e l'area ristoro. I due spazi saranno collegati da un percorso esperienziale tra architettura sostenibile e materiali hi-tech.

Rendering Q1 Arena
Rendering Q1 Arena

Il Lattexplus Festival ospiterà per due giorni il meglio della musica elettronica e delle arti digitali. Piatto 'forte' della manifestazione è Laurent Garnier, ormai considerato uno dei più grandi dj e produttori europei a livello internazionale, che ha lavorato con nomi del calibro di Cassius, i Daft Punk, St Germain e DJ DEEP.

Saliranno in consolle anche la dj coreana di appena 28 anni Peggy Gou, la dj Avalon Emerson, direttamente dal deserto dell’Arizona, il dj Job Jobse di Amsterdam e Louise Chen la dj francese, dal background taiwanese, che ha fondato il party parigino “Girls, Girls, Girls” nel 2012.

Altro nome importante della manifestazione il duo britannico di Dominic Maker e Kai Campos in arte Mount Kimbie nato nel 2008 in uno studio nel quartiere di Peckham a Londra. Da lì il loro successo - fatto di esibizioni live con sonorità post-dubstep, campionamenti e tracce ambient - è tutto in discesa e arriva a collaborazioni con The XX e James Blake.

Nel programma del Lattexplus ci saranno anche gli italiani DJ Tennis al secolo Manfredi Romano fondatore e l’A&R dell’etichetta Life And Death, Samuele Pagliai è attivo come DJ a Firenze dal 2009 sotto lo pseudonimo di Bakerboy e Speaking Minds Simone Sinatti un produttore e dj italiano.

Attesissimo inoltre il live di Ross From Friends, nickname e progetto del produttore DJ Felix Clary Weatherall, arricchito in studio e live da altri due membri della sua band (Jed Hampson alla chitarra elettrica e John Dunk synth tastiera e sassofono), e dal sud di Londra ha inciso sulla Brainfeeder di Flying Lotus e pubblicato il suo primo album “Family Portrait” nel 2018, esibendosi accanto a band del calibro di Little Dragon. 

Lattexplus tiene molto alla sostenibilità ambientale e la riduzione della plastica mono uso, sraanno infatti usati bicchieri riutilizzabili per i cocktail e posate e contenitori per il cibo biodegradabili. Tre le altre iniziative intraprese anche l'installazione dell'isola ecologica PAANDAA per la raccolta di bottiglie e bicchieri di plastica: consegnando i propri vuoti presso questo spazio gli spettatori saranno premiati con dei Token che potranno essere spendibili in cibo e bevande. Un'operazione virtuosa che consentirà di ridurre in tempo reale l'impatto ambientale della manifestazione.

Per informazioni:
https://www.lattexplus.com/

01/08/2019