'Le nozze di Figaro' opera tutta al femminile per il Teatro del Maggio

Dal 15 al 21 giugno a Firenze Kristina Poska sul podio e Sonia Bergamasco alla regia

Debutto tutto al femminile per il Maggio Musicale Fiorentino. Per la prima volta a mettere in scena un'opera, 'Le nozze di Figaro' di Mozart, saranno due donne: Kristina Poska sul podio e Sonia Bergamasco alla regia. Per quest'ultima inoltre si tratta della prima volta alla regia di un'opera lirica.

 



L'opera andrà in scena il 15 giugno la prima rappresentazione nel nuovo allestimento del Maggio Musicale (altre recite 17, 19 e 21 giugno) dopo l'ultima volta datata novembre 2010. Le scene sono firmate da Marco Rossi, i costumi da Gianluca Sbicca e le luci da Cesare Accetta. L'opera è la prima della trilogia Mozart-Da Ponte a rientrare nel progetto 'Mozart al femminile', che vedrà nelle prossime stagioni del festival, Elena Bucci curare la regia di 'Così fan tutte' e Nicola Raab quella di 'Don Giovanni'.

Parlando del suo debutto nel mondo della lirica Sonia Bergamasco ha detto di aver provato "grande passione e privilegio di lavorare con artisti di grande spessore teatrale che si sono messi in gioco insieme a me con disponibilità e sapienza. Sono state settimane di prove intense e passionali". "Quello che ho desiderato fare fino da subito con gli artisti - ha proseguito Bergamasco - è entrare nelle pieghe di una scrittura teatrale densissima, complessa, eppure tenuta da un tocco di grande leggerezza. La scena racconta uno spazio non segnato marcatamente da un'idea temporale, lo spazio si approfondisce e si svela di atto in atto fino a condurci nel giardino-labirinto finale in cui la notte shakespeariana, dove tutti i personaggi si incontrano, ci porterà al perdono finale".

Per informazioni:
https://www.maggiofiorentino.com/

 

10/06/2019