Le buone notizie: parto in casa a Prato con l'aiuto dei volontari

Una delle volontarie della Misericordia: 'Compiere questo intervento ci ha riempito di gioia'

Dopo oltre un mese in cui si fa la conta giornaliera delle morti per Corona Virus ecco che arriva una bella notizia che riaccende la speranza. E' la nascita di una bambina partorita in casa grazie all'assistenza dei volontari della Misericordia di Prato. Quando l'equipaggio - un infermiere dell'Asl e tre volontari - è arrivato sul posto il travaglio della donna era già in corso.

Il parto è avvenuto in sicurezza grazie alla presenza del sanitario. "Mamma e bimba stanno benissimo", spiegano dalla Misericordia. Dopo il parto la mamma e la neonata sono state trasportate all'ospedale Santo Stefano nel reparto di ostetricia.

"Sono ancora emozionata e tremo al ricordo di quel momento", spiega Elisa, una dei tre volontari che ha assistito al parto collaborando con l'infermiere che ha gestito la situazione. "Ho preso la copertina per coprire la bambina - aggiunge Elisa -, il babbo e la mamma erano felicissimi e un po' provati. Non è così comune fare un parto in casa. In un periodo come questo, in cui per ogni uscita indossiamo i dispositivi di protezione e ci aspettiamo sempre di poter fare i conti con il coronavirus, compiere questo intervento ci ha riempito di gioia".

15/04/2020