Epatite C: al via una nuova campagna per sconfiggere il virus

La Regione Toscana mete a disposizione nuovi farmaci per i pazienzi in fase precoce senza aspettare la cronicizzazione

La Regione Toscana ha dichiarato guerra al virus Hcv per debellare l'Epatite C una malattia che, solo pochi anni fa, anche in Toscana, metteva gravemente a rischio la salute di molte persone. È disponibile per i pazienti che hanno contratto il virus una cura che consente, in oltre il 95% dei casi, di eliminarlo definitivamente ed arrivare a una completa guarigione. Ad oggi, però, ci sono molte persone che hanno contratto la malattia in forma cronica semplicemente perchè non sanno di essere malate e di, conseguenza, non si sottopongono al trattamento. Ecco perchè è fondamentale anche in questa fase la sensibilizzazione di tutti i cittadini verso una patologia particolarmente insidiosa perchè, per anni, i sintomi possono essere silenti mentre il virus fa il suo corso producendo danni anche molto gravi, contribuendo all'insorgere di ulteriori patologie croniche come diabete, malattie reumatiche e cardiologiche.

"La nostra idea, fin dall'inizio - ha spiegato il presidente della Regione Enrico Rossi - è stata quella di trattare i malati di epatite C anche in fase precoce, senza aspettare la cronicizzazione. Abbiamo messo i nuovi farmaci a disposizione dei pazienti, con l'obiettivo di ottenere il maggior numero di guarigioni per riuscire a tagliare le gambe alla malattia e, nello stesso tempo, incidere positivamente sul sistema sanitario e sui costi sociali che una patologia cronica così grave comporta. È stata una scommessa, un intervento di salute pubblica significativo e i fatti ci stanno dando ragione. Per questo siamo determinati ad andare avanti per trattare e guarire un numero ancora maggiore di pazienti. Si stima, infatti, che ci sia ancora una quota di cittadini che non sa che la cura è disponibile, efficace e gratuita. È a loro, a questa parte ancora sommersa, che vogliamo arrivare. La Regione ha nella sua missione l'obiettivo di prendersi cura dei propri cittadini: proprio per questo sta cercando di raggiungere anche queste persone con varie azioni di comunicazione e screening".

Parte dunque una nuova campagna, articolata in uno spot radio e in un post sponsorizzato (con target di età ben definito) per dare tutte le informazioni relative alla cura. È stata inoltre creata una pagina web sul sito di Regione Toscana e pubblicata una brochure/locandina da distribuire negli studi medici, con tutte le informazioni relative a virus, screening e cura. È inoltre attivo un numero verde presso il centro di ascolto: 800.556060, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 15.00).

Per informazioni:
http://www.regione.toscana.it

09/07/2019