"Stalking e violenza di genere": le donne e la società

Sono aperte le iscrizioni per il Webinar gratuito in programma per giovedì 15 ottobre. Si parlerà di stalking e del fenomeno della violenza sulle donne in ogni sua forma

Secondo quanto condiviso da 32 paesi europei con la Convenzione di Istanbul del 2011, la violenza nei confronti delle donne è una violazione dei diritti umani ed una forma di discriminazione, nonché “uno dei meccanismi sociali cruciali per mezzo dei quali sono costrette ad una posizione subordinata rispetto agli uomini”. Eppure, purtroppo, il fenomeno della violenza di genere resta ancora profondamente radicato all’interno della nostra società, producendo gravi conseguenze non solo individuali, ma anche collettive.

Giovedì 15 ottobre dalle 15 alle 16:30, con il Webinar gratuito “Stalking e violenza di genere”, TRIO - la piattaforma di apprendimento online della Regione Toscana - affronterà proprio questa complessa tematica. L’obiettivo sarà quello di fornire ai partecipanti una visione completa dell’argomento in questione, riservando particolare attenzione alle dinamiche che muovono il mondo dello stalking.

Dopo un’accurata introduzione sul concetto di violenza e le varie forme in cui essa si manifesta - fisica, psicologica, economica, sessuale - il seminario virtuale si concentrerà interamente sullo stalking, prendendo in esame la normativa di riferimento, i comportamenti degli stalker e gli effetti sulle vittime. Nel corso dell’evento verranno anche fornite alcune utili informazioni sulle strategie e gli interventi di contrasto e tutela.

A dirigere la lezione sarà Ilaria Bagnoli, psicologa e psicoterapeuta che da più di 10 anni si occupa di formazione e sensibilizzazione sul fenomeno della violenza domestica e di genere. L’e-teacher proviene dall’Associazione Artemisia, centro fiorentino specializzato nel contrasto ad ogni forma di violenza su donne, bambini e adolescenti facente parte della Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza e Case delle donne (D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza), del Coordinamento regionale TOSCA dei Centri Antiviolenza della Toscana e del Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia (CISMAI).

Per partecipare al Webinar è necessario iscriversi a TRIO dal sito www.progettotrio.it e mandare una e-mail a webinar@progettotrio.it entro il 14 ottobre, specificando nome e cognome, username, indirizzo di posta elettronica e settore di impiego.

 

Per maggiori informazioni visita il sito:

www.progettotrio.it



Potrebbe interessarti anche:

Com'è nato TRIO?

Come funziona TRIO?

TRIO: progetti e collaborazioni

TRIO: forum, social e mobile

TRIO: apprendimento in rete

02/10/2015