A LE PIASTRE TUTTO PRONTO PER LA BUGIA (FORSE…)

Sarà battaglia fino all’ultima bugia a Le Piastre nel primo weekend del mese di Agosto. Sul consueto palcoscenico di piazza della chiesa si terrà la quarantaquattresima edizione del Campionato Italiano della Bugia.

La manifestazione si terrà nonostante il Coronavirus, anche se sono previste le giuste accortezze in più; tra queste sarà obbligatorio il lavaggio mani con uno speciale gel disinfettante a base di farina di castagne e miele e indossare una mascherina in fibra di cinghiale.

Sarà presente il presidente dell’Accademia della Bugia, Gene Gnocchi, che per la terza volta tornerà a La Piastre, così da rendere onore a Giancarlo Corsini, ideatore del Campionato deceduto due mesi fa. La festa partirà il primo agosto con il “The Bugia Show” e tante lauree di bugiardo assegnate honoris causa. Un giusto preambolo al momento clou, quello della sezione verbale: venti concorrenti si sfideranno con ciascuno una storiella da raccontare, preparata seguendo il tema centrale “Favole e Bugie”.

Tutti proveranno a togliere lo scettro a Dario Cecchini, vincitore in carica. L’intero paese, però, sarà vestito a tema con cartelli bugiardi e gli oltre 500 disegni provenienti da tutti il mondo partecipanti alla sezione grafica. Unica raccomandazione, però questa vera, gli organizzatori ci tengono a farla: in epoca di Covid serve la massima attenzione ed è consigliata la prenotazione per poter assistere allo spettacolo seduti in piazza.

29/07/2020